SARONNO – E’ stata la sostituzione del cuore dello scambio nell’impianto di Ferrovienord a Saronno la prova affrontata da chef Rubio nella nuova puntata della trasmissione “È uno sporco lavoro”, in programma martedì 14 novembre alle 21.10 su Dmax (canale 52 del digitale terrestre, gruppo Discovery Italia). Nel suo viaggio alla scoperta dei lavori più duri ma necessari al benessere della collettività l’eclettico e popolare chef ha accettato la sfida di scendere sui binari accanto ad una squadra di Ferrovienord per mostrare al suo pubblico quanta cura richieda la manutenzione dell’infrastruttura ferroviaria.

Per garantire il perfetto funzionamento della rete infatti ogni giorno un team di 300 persone garantisce 2000 ore di interventi sui 320 chilometri delle linee di Ferrovienord perché oltre 800 treni possano viaggiare in totale sicurezza e puntualità portando a destinazione ogni giorno oltre 200 mila persone che si muovono per lavorare, studiare o visitare il territorio lombardo. L’episodio che vede protagonista Ferrovienord si caratterizza per l’ambientazione notturna: per realizzare l’intervento è stato necessario attendere la fine della circolazione dei treni. Chef Rubio si è messo a disposizione di una squadra di sei operai nell’operazione di sostituzione del cuore di uno scambio, che si è protratta fino alle 5 del mattino. Per comprendere le difficoltà del lavoro basti pensare che il cuore sostituito (in acciaio fuso al manganese) ha un peso pari a 1262 chili, è lungo 5 metri e largo 3,5 mentre la singola rotaia del binario misura 36 metri ed ha un peso di 2160 chili. Le immagini trasmesse saranno particolarmente scenografiche con l’impiego di caricatori bimodali gomma/ferro, tagli dei binari con l’impiego di fiamma ossipropanica e colate saldanti. E chef Rubio non si farà problemi a usare le maniere forti, leve e mazze, per avere ragione dei bulloni che fissano i binari. Sarà riuscito a sostituire lo scambio prima della ripresa diurna della circolazione dei treni? Non resta che vedere le immagini del canale Dmax trasmesse, oltre al canale 52 del digitale terrestre, anche su Sky canale 136, 137 e Tivùsat canale 28.

13112017

3 COMMENTI

  1. Le parole “totale sicurezza e puntualità” non possono stare nella stessa frase con Trenord

    • Ignorante, infatti è riferito a Ferrovienord s.p.a gestore dell’infrastruttura. E comunque la invito a trovare una qualsiasi ferrovia in Europa (a esclusione di quella Svizzera) dove trovare un servizio così efficiente come quello di Trenord, forza sapientone, secondo me lei fuori dal paesello non è mai andato.

Comments are closed.