SARONNO / CERIANO LAGHETTO – “Se proprio dovessi scegliere un avversario per il turno di play-out, tra il Tc Genova 1893 e il Tennis Beinasco, sceglierei quest’ultimo”. È questo il commento a caldo della capitana cerianese Marcella Campana al termine della quinta giornata di Serie A1 che ha visto lo Sporting Stampa Torino imporsi in casa per 4-0 sulla formazione brianzola. Il secondo turno di ritorno ha riservato parecchie sorprese e ha, di fatto, definito le gerarchie nei due gironi. Nel secondo raggruppamento la matricola Faenza ha rafforzato la propria leadership imponendosi per 3-1 sulle campionesse italiane in carica del Tc Prato ed assicurandosi le semifinali. Un successo che obbliga le toscane a non sottovalutare l’ultimo match che giocheranno proprio contro il Ct Ceriano (in programma domenica 12 novembre al Centro Robur Saronno di via Colombo, “casa” delle cerianesi) se non vorranno rischiare di essere superate in extremis proprio dallo Sporting Stampa.

Tornando al presente, la compagine torinese ha dato prova di grande solidità nel confronto casalingo con il Ct Ceriano, costretto ancora a fare a meno di Alice Moroni, sempre alle prese con un infortunio al polso destro. Non è ancora dato sapere se la tennista lombarda, il cui ritorno agli allenamenti è previsto nei prossimi giorni, riuscirà a recuperare in vista della decisiva sfida play-out. Se Ceriano è certa di parteciparvi, il nome dell’avversaria non è ancora deciso dal punto di vista matematico, ma tutto lascia pensare che si tratta di Beinasco (dopo il successo del Tc Genova 1893 nello scontro diretto di domenica).

(foto: la “cerianese” Anne Schaefer nella foto di Carlo Anastasio)

15112017

1 COMMENTO

  1. Sono state ripescate l’anno scorso, ma forse era meglio fare la categoria inferiore.
    Meglio ottenere buoni risultati nella serie inferiore che stare nella massima categoria in cui si prendono sempre batoste.

SCRIVI UN COMMENTO

Pe favore, inserisci il tuo commento
Per favore, inserisci qui il tuo nome