SARONNO – Pendolari e viaggiatori dovranno attendere ancora prima di riavere il parcheggio dietro la stazione ferroviaria. A fare chiarezza, dopo tante polemiche, è stato l’assessore ai Lavori pubblici DArio Lonardoni.

“All’origine del problema – spiega l’esponente della Giunta del sindaco Alessandro Fagioli – c’è il ritrovamento di uno scantinato di pertinenza dell’ex scuola Bernardino Luini sotto il parcheggio. Quindi Ferrovienord, proprietaria dello stabile e del parcheggio, ha deciso di metterlo in sicurezza prima di restituire l’area alla sosta”. Insomma per i pendolari ci sarà ancora da aspettare: “L’intervento è stato preventivato e sarà realizzato quando l’area sarà di nuovo in sicurezza il parcheggio sarà restituito ai pendolari e ai saronnesi”. Altre buone notizie sono in arrivo per chi arriva allo scalo di piazza Cadorna in auto: “Stiamo lavorando per mandare avanti l’iter del recupero del parcheggio dietro l’ex Lesa. E’ stato un procedimento lungo ma una volta terminato permetterà alla città di avere altri 300 posti”.

19112017

5 COMMENTI

  1. Trattandosi di un’area di proprietà Ferrovie Nord e l’uso della sosta sarà indirizzato a beneficio degli utenti delle ferrovie, gli eventuali introiti della sosta li percepirà il Comune tramite Saronno Servizi o sarà libero da balzelli ma con disco orario?

  2. Trattandosi di un’area di proprietà Ferrovie Nord e l’uso sarà indirizzato a beneficio degli utenti delle ferrovie, gli introiti della sosta li percepirà il Comune tramite Saronno Servizi o sarà libero da balzelli ma con disco orario?

  3. Se si continua a lavorare per ottenere parcheggi per le auto fa così ridere parlare di incrementare la mobilità dolce casa-stazione. I pendolari, soprattutto provenienti dalle città limitrofe saranno più invogliati a usare l’automobile per raggiungere la stazione…

  4. Saronno dovrebbe ringraziare ed essere riconoscente con le Ferrovienord. Senza di loro saremmo un paesino isolato; grazie a loro abbiamo velocità negli spostamenti, progresso, lavoro,commercio e valore aggiunto alla nostra città. Grazie Ferrovienord!

    • Concordo, la stazione è una delle poche realtà di Saronno che la tiene fulcro a passaggio, Isotta Fraschini & co. hanno abbandonato il territorio…

Comments are closed.