SARONNO / CERIANO LAGHETTO – Dopo tre anni consecutivi nella massima divisione nazionale, il Ct Ceriano (che gioca anche al centro Ronchi di Saronno) retrocede nella serie A2 femminile. Un esito purtroppo “scontato” vista la stagione segnata dagli infortuni e dalle difficoltà per la formazione lombarda che non è riuscita a imporsi nella doppia sfida di play-out contro le piemontesi dell’Usd Tennis Beinasco. Dopo aver sfiorato il 2-2 nel match d’andata, con tre match point non sfruttati nel doppio decisivo, la sfida di ritorno sembrava segnata. Dopo una prima stagione esaltante e una seconda rocambolesca, in questo terzo anno di serie A1 il team brianzolo ha dovuto fare sempre a meno della “lungodegente” Valeria Prosperi e anche della bergamasca Alice Moroni. Vera e propria bandiera, quest’ultima, del Ctc rientrata solo per il play-out finale. E dopo un infortunio che l’ha messa fuori gioco a lungo. Un altro infortunio ha fermato all’ultimo impegno anche la stella Conny Perrin, assente nel doppio confronto con Beinasco. E così nel ritorno del play-out non c’è stata storia: Federica Di Sarra ha regalato subito il primo punto alle torinesi contro Gloria Stuani (nella foto di Carlo Anastasio) e la rientrante Federica Rossi ha chiuso i conti vincendo contro l’altra giovane del vivaio Eleonora Leva.

Play-out salvezza Serie A1 2017, ritorno. Usd Beinasco-Club Tennis Ceriano 2-0
Federica Di Sarra (B) b. Gloria Stuani (C) 6-0 6-0
Federica Rossi (B) b. Eleonora Leva (C) 6-0 6-0
Ultimo singolare e doppio non disputati.

05122017

SCRIVI UN COMMENTO

Pe favore, inserisci il tuo commento
Per favore, inserisci qui il tuo nome