Home Città Gerusalemme capitale, Silighini consegna bandiera Usa al consolato d’Israele

Gerusalemme capitale, Silighini consegna bandiera Usa al consolato d’Israele

445
11

SARONNO – “Per Israele con Trump”: lo dice Luciano Silighini Garagnani del movimento saronnese “L’Italia che verrà” in relazione alla decisione degli Stati Uniti d’America di spostare la propria ambasciata in Israele a Gerusalemme.

Sono ore cruciali quelle che stiamo vivendo per uno dei più grandi gesti del secolo. Un’azione simbolica che rappresenta più di mille parole la coerenza del presidente americano Donald Trump in difesa dell’occidente, del nostro mondo moderno. Pieno sostegno al presidente Trump nel più grande gesto del secolo. Dimentichiamo controversie ideologiche, religiose e culturali che possiamo avere con il popolo ebraico per i motivi che la storia ci ha consegnato, ma guardiamo il simbolo massimo di difesa dell’Occidente in terra orientale. Gerusalemme è la capitale di Israele! E tutti i popoli liberi devono unirsi a questo grido contro le sottoculture che annientano l’individuo, la donna e i bambini: sottoculture che nell’integralismo islamico hanno simbologia massima come le tante,troppe, bandiere palestinesi, sventolate nei contesti più biechi e violenti. Oggi consegneremo agli uffici di Israele a Milano una bandiera americana come dono rappresentativo e ormai unico simbolo in difesa dei nostri comuni valori”.

07122017

11 COMMENTI

  1. Io mi considero amico di Israele, ma vedere esultare per un atto sconsiderato, che da domani porterà ancora più odio e sangue, mi fa cascare le braccia.

  2. Fedro (Phaedri Augusti liberti Fabulae Aesopiae)
    La rana e il bue

    Un giorno la rana vide un bue al pascolo e presa da invidia per tanta grandezza gonfiò la pelle rugosa. Poi chiese ai suoi figli se fosse più grossa del bue : risposero di no.
    Tese di nuovo la pelle con sforzo maggiore e chiese ancora chi fosse più grande; risposero : il bue.
    Alla fine, esasperata, mentre cercava di gonfiarsi ancora di più, il suo corpo scoppiò e così morì.

  3. Bisogna essere davvero cinici per complimentarsi con una scelta nefasta fatta solo ad alzare i guadagni dei produttori d’armi e mantenere il quadrante mediorientale in aria per i prossimi 50
    anni…

SCRIVI UN COMMENTO

Pe favore, inserisci il tuo commento
Per favore, inserisci qui il tuo nome