SARONNO – Venerdì 15 dicembre alle 21 al teatro Giuditta Pasta, si terrà la 22° edizione del Concerto di Natale organizzato da Lions Club Saronno Host. Lo spettacolo è l’occasione per raccogliere fondi per contribuire alla realizzazione di uno sportello di ascolto per la prevenzione di comportamenti autolesivi negli adolescenti, con particolare attenzione al ritiro sociale, fenomeno in crescita anche nella nostra società.

Quest’anno, a condurre l’orchestra sarà Paolo Tomelleri, da oltre quarant’anni protagonista della scena musicale nazionale e internazionale, che ha ideato un concerto con un repertorio di brani della musica tradizionale del jazz anni ’40 e ’50, interpretati dall’orchestra 52th Street All Stars, formata da Emilio Soana alla tromba, Sophia Tomelleri al sax alto, Alberto Buzzi al sax tenore, Gilberto Tarocco al sax baritono, Marco Bianchi al vibrafono, Fabrizio Bernasconi al pianoforte, Marco Mistrangelo al contrabbasso, Tony Arco alla batteria e Irene Natale, voce solista. Ad accompagnare l’orchestra, l’esibizione di due coppie di ballerini che danzeranno sulle note dei brani in programma. Uno spettacolo coinvolgente, condotto da Paolo Tomelleri, uno dei personaggi storici del jazz e della popular music italiana tuttora in piena attività. Nato a Vicenza nel 1938, ma milanese di adozione, da quando, non ancora ventenne, si trasferì nel capoluogo lombardo per completare lo studio del clarinetto nel Conservatorio Giuseppe Verdi. Nello stesso tempo si unì al gruppo jazz dei Windy City Stompers che suonava al Santa Tecla, uno dei locali italiani che ebbero meriti pionieristici nel dare ospitalità alla musica afro-americana. Da allora una carriera lunghissima, piena di collaborazioni ad alto livello che lo hanno portato attraverso il jazz, la musica classica e la musica leggera italiana a lavorare con Lino Patruno, Giorgio Gaber e Giampiero Reverberi.

Al termine del concerto, gli spettatori saranno invitati al rinfresco per il tradizionale scambio di auguri.

Il costo del biglietto d’ingresso è di 25 euro i biglietti possono essere acquistati direttamente a teatro la sera stessa dello spettacolo o in prevendita, senza costi aggiuntivi,ad Arredamenti Riva, Ottica Bergamini e Cartoleria Marco.

(foto archivio: un evento musicale al Pasta)

11122017