Home Cronaca Donna trovata morta nel suo appartamento a Limbiate

Donna trovata morta nel suo appartamento a Limbiate

3412
0

LIMBIATE – A dare l’allarme sono stati i vicini di casa nel pomeriggio di ieri 2 gennaio. Verso le 16.30 la polizia locale ha risposto alla chiamata di alcuni residenti nel condominio di via Risorgimento 8, al Villaggio Giovi, preoccupati del fatto che, da qualche giorno, non vedevano la vicina di casa, Maria Nolfo, classe 1947, che occupava l’appartamento del piano terra.

Gli agenti sono intervenuti sul posto e sono entrati nel cortile del condominio, da dove hanno cercato di guardare all’interno dell’appartamento della signora: le finestre aperte sulla camera da letto hanno permesso di far loro scorgere una donna riversa per terra, accanto al letto a cui era appoggiata, immobile. Sono scattati quindi i soccorsi, con la chiamata al 118 e ai carabinieri: entrati nell’appartamento, i soccorritori e le forze dell’ordine hanno trovato però la donna già priva di vita.

Maria Nolfo era vedova, aveva un figlio, anch’esso residente a Limbiate, e viveva da sola in via Risorgimento: ai vicini di casa capitava di sovente di incrociarla alla finestra o sul pianerottolo, visto che lei abitava al piano terra dell’immobile. Ed è per questo motivo che, non vedendola da un un paio di giorni, si sono insospettiti.

I carabinieri hanno già escluso qualsiasi ipotesi di morte violenta: la donna, che, quando il marito era ancora in vita, gestiva insieme a lui un bar al Villaggio Giovi, è morta per cause naturali.

03012018