Home Groane Passi carrai: dal 2018 si paga anche a Limbiate

Passi carrai: dal 2018 si paga anche a Limbiate

323
0

LIMBIATE – La novità per il 2018 limbiatese in tema di tassazione riguarda l’introduzione di un tassa sui passi carrai. Sino ad ora, infatti, il comune di Limbiate non ha mai applicato nessuna quota dovuta per l’affissione del cartello di divieto di parcheggio davanti ai passi carrai delle abitazioni, quota introdotta a partire dal 2018.

I cittadini che vorranno preservare l’ingresso del loro cancello da parcheggi estranei, dovranno acquistare il cartello “passo carraio” (15 euro) e versare al comune di Limbiate una tassa annua di 29 euro: per i passi carrai non autorizzati, scatterà una sanzione che varierà dai 159 ai 639 euro.

La delibera che conferma la decisione della giunta Romeo è stata approvata poco prima di Natale, quindi al momento gli uffici comunali stanno ancora eseguendo una mappatura del territorio, così da stabilire chi e in quanti saranno obbligati al pagamento del passo carraio: sono, ad esempio, esenti i passi carrai a raso, per i quali è prevista soltanto l’affissione del cartello che verrà rilasciato dal comune, senza la quota dovuta annualmente.

Da una prima stima, i passi carrai presenti dovrebbero essere più di 4300, per un’entrata annuale prevista di circa 90mila euro all’anno. La quota derivante dalla tassa sui passi carrai verrà utilizzata totalmente per un progetto triennale di abbattimento delle barriere architettoniche presenti ancora sul territorio comunale, così da rendere praticabili con passeggini e carrozzine tutti i marciapiedi della città.

04012018