ROVELLO PORRO – Ancora rimandato l’appuntamento con la vittoria per il Fbc Saronno che nell’ultima amichevole prima della ripresa del campionato d’Eccellenza dopo la pausa natalizia ha pareggiato 3-3 contro la Belfortese, che milita in Promozione. Si è giocato domenica a mezzogiorno sul bel sintetico del centro sportivo di largo dello Sport a Rovello Porro.

Luci e ombre – Male il primo tempo, con il rinnovatissimo Saronno in difficoltà contro l’affiatata Belfortese. Decisamente meglio la ripresa, con qualche aggiustamento tattico e cambio di ruolo, con rimonta dal 1-3 del primo tempo al 3-3 conclusivo.

La cronaca – Inizia sotto i migliori auspici il Saronno, a segno al 3′: punizione di Alanga, perfetta per la testa di Favero. Ma è la Belfortese a macinare gioco: al 13′ pari di Tasco, per lui un passaggio filtrante che gli consente di presentarsi solo davanti a Frigerio, battuto con un pallonetto. Al 21′ ci prova il brasiliano del Saronno, Vieira, con una doppia conclusione ravvicinata ma l’estremo difensore ospite si salva. Al 24′ raddoppiano i varesini, tiro da distanza ravvicinata di Marcai mentre al 32′ il tris: Tasco direttamente su punizione.

Volti cupi tra i tifosi saronnesi e preoccupati dei dirigenti ma la squadra che si ripresenta in campo dopo il riposo mostra cose decisamente migliori. Con il debuttante Roberto Cedeon (svizzero, classe 1998) spostato in mezzo dalla fascia, un Alanga che continua ad essere ispiratore del gioco e dietro di loro Onwudebe a fare da barriera prima della difesa, il Saronno rischia molto meno, prende il controllo delle operazioni in mezzo al campo e si fa sotto, con la rete di Galimberti in mischia già al 5′. Il pari, meritato, al 45′: azione ispirata da un mai domo Surace, infine atterrato in area. Rigore trasformato da Alex Squillaci per il 3-3 conclusivo.

Promossi e rimandati – Tanto atteso, al suo “vero” debutto Alanga fa senz’altro bene, e chi lo conosce dice che non è ancora al massimo. Tutto il meglio prende spunto da lui. Bene anche il brasiliano Vieira, che ha mostrato piedi molto buoni. Mentre ha macinato palloni l’altro nuovo arrivo, Onwudebe, sufficienza piena. I problemi? Manca il bomber: per adesso ci sono solo mezze punte, e lo si è notato anche contro la Belfortese. E la mancanza del cannoniere, di chi la butti dentro con continuità (non a caso, anche domenica due dei tre gol sono stati segnati da difensori) potrebbe infine vanificare i tanti sforzi economici compiuti nelle ultime settimane dalla dirigenza per potenziare la squadra. Da Vieira a Alanga, a Surace: per sfruttare le qualità dei migliori del nuovo Saronno serve in finalizzatore.

Fbc Saronno-Belfortese 3-3
FBC SARONNO: Frigerio, Pisoni, Ferraro (Lardera), Onwudebe, Galimberti, Favero, Cedeon, Scavo (Squillace A.), Surace, Alanga, Vieira (Costantino). A disposizione Bertani, Squillaci I., Marzorati, Caprioli. All. Aiello.
BELFORTESE: Catanese, Lovisetto, Motta, Osso, Fusco, Beretta A., Marrocco, Tarchi, Marcai, Fontana, Tasco. A disposizione Pucci, Santillo, Giacopinelli, Binda, Mariano, Sinastra, Vincenzi, Cereti, Beretta G. All. Casaroli.
Arbitro: Ferrante di Saronno.
Marcatori: 3′ pt Favero (S), 13′ pt Tasco (B), 24′ pt Marcai (B), 32′ pt Tasco (B), 5′ st Galimberti (S), 45′ st Squillaci A. (S) (rig.).

(foto: alcune fasi del match Fbc Saronno-Belfortese)

07012018

3 COMMENTI

  1. be dai 3-3 con una squadra di promozione è ottimo dai! forse in promozione anno prx c salveremo! meglio fallire!

  2. si inizia a buttarla dentro, coraggio e provarci giocare a difendere cosa del resto?

Comments are closed.