SARONNO – Sono stati gli agenti della polizia locale di Saronno gli “angeli custodi” di un giovane che ieri mattina a più riprese ha creato un certo scompiglio in via Varese, rischiando anche e seriamente di farsi investire. Prima attorno alle 10 e poi un’ora dopo è stato visto a margine, ma anche in mezzo alla strada – è una delle più trafficate arterie cittadine – mentre “sfidava” auto e camion di passaggio a tirarlo sotto, insultava o faceva gestacci agli automobilisti, oppure rideva scompostamente.

Sono stati proprio i passanti a segnalare quel che stava accadendo alla vigilanza urbana, accorsa in due riprese, perchè in un primo momento il ragazzo sembrava essersi calmato ed intenzionato a tornare a casa, ma poi evidentemente aveva fatto ritorno in via Varese, di nuovo in forte stato confusionale. Alla fine è stato preso in consegna di una pattuglia, che si è occupata di lui portando al comando di piazza Repubblica.

11012018

SCRIVI UN COMMENTO

Pe favore, inserisci il tuo commento
Per favore, inserisci qui il tuo nome