SARONNO – “Noi faremo quanto dobbiamo, con un impegno sempre maggiore, per quanto sono le nostre competenze che, anche volendo, non possono essere superate altrimenti incorreremmo in atti illegittimi del tutto inutili”. E’ la parte focale dell’intervento del vicesindaco Pier Angela Vanzulli intervenuta in merito all’evento organizzato dagli anarchici del centro sociale Telos. Vanzulli ha spiegato di aver scritto in Prefettura e Questura in merito all’occupazione temporanea in programma per stasera rimarcando l’importanza di dare “la reale sensazione della presenza dello Stato nel nostro territorio”. Il vicesindaco ha annunciato anche un impegno concreto da parte dell’Amministrazione comunale.

Ricordando l’impegno dell’Amministrazione e con l’appello fatto ai commercianti dopo il raid del Natale “a denunciare i vandalismi e i danni subiti”: “Auspico lo stesso impegno da parte di tutti ed anche nella presentazione delle denunce. L’unione fa la forza!”.

E conclude: “In questi ultimi periodi si stanno susseguendo a ripetizione in Saronno troppe cose , soprattutto atti vandalici, che creano un diffuso clima di insicurezza . Non vorrei fossero il risultato di un unica regia che in questo modo vuole ingenerare il convincimento che non ci sia controllo del territorio con la finalità di trarne vantaggio”

 

13012018

4 COMMENTI

  1. Non basta scrivere per passare il problema ad altri e sentirsi con la coscienza a posto.

  2. l’importante mi sembra sia sempre quello di non arrivare allo scontro… si sanno chi sono si sanno dove vanno cosa fanno etc…. ma ne forze dell’ordine, ne forze politiche o militanti di destra o altro fanno nulla… che ci vadano e si confrontino da uomini!

Comments are closed.