Home Cronaca Il Telos stavolta si prende il sottopasso di via Volonterio

Il Telos stavolta si prende il sottopasso di via Volonterio

1677
37

SARONNO – Taz in corso nella notte fra sabato e domenica a Saronno: per il loro concerto punk gli anarchici del centro sociale Telos avevano annunciato una “occupazione temporanea” che è iniziata attorno alle 21 di sabato sera, con location del tutto inedita. Per la festa si sono infatti posizionati nel sottopasso pedonale che passa sotto via Volonterio, dall’area del liceo classico “Legnani”, sbucando nella zona di via Valganna accanto ai binari. Un percorso che a parte gli studenti non molti conoscono, e dove attorno alle 23, completati i preparativi, è iniziata la musica, con present una cinquantina di giovani.

A controllare dalla distanza, carabinieri, Digos e polizia locale, che per evitare il rischio di incidenti hanno preferito non intervenire, anche se considerato il luogo del tutto defilato dove si sta svolgendo l’evento, che non crea problemi al traffico.

(foto archivio: un precedente evento svoltosi in città del centro sociale Telos di Saronno)

14012018

37 COMMENTI

  1. Perché non intervenire ?? Stanno agendo nella legalità ?,,
    Così facendo domani occupo il sottopasso poi non so quale luogo X mettere una tenda poi porto a spssso il cane e non raccolgo tanto che problema c’è X rischio di incidenti chi interviene ?,
    Che schifo senza parole

    • se per quello i proprietari dei cani si sono già adeguati non raccogliendo ovunque e recando a ma personalmente più danni del Telos. Solo che per i pelosini si passa sopra (povera Italia)

  2. Non crea problemi al traffico ma la zona e’ abitata e i residenti non saranno certo contenti di avere musica ad alto volume sotto casa !

  3. Ma cosa dite!!! Hanno bloccato una strada cittadina… Viva dio, se io dovevo passare di la cosa facevano i carabinieri, mi deviavano da un’altra parte? Se ci fossero stati quaranta senegalesi sotto al ponte, la Digos li avrebbe arrestati subito.

      • E allora facciamogli fare tutto quello che vogliono, tanto è solo un passaggio pedonale…..

      • Si vede che non abita in zona, io faccio quella strada al men quattro volte al giorno, in macchina…

        • Be, per fare il sottopasso di via Volomterio in macchina bisogna usarne una a pedali dei bambini! Teniamo comunque presente che la zona non è disabitata ma ci sono di fronte palazzi e villette con persone anziane !

  4. Liberi di violare la legge protetti dalla pubblica sicurezza
    Viva la repubblica antifascista!!!!!

    • chissa’ cosa si troveranno li sotto i cittadini che abitano in zona e devono passare di li x arrivare alle loro case

  5. chissa’ cosa si troveranno li i cittadini che abitano li in zona e dovranno passare con l’auto x recarsi alle proprie case

  6. L’importante e’ votare la destra per salvarci da questo incubo nazionale, la verita’ e’ questa !!

    • Perchè, questa giunta è di estrema sinistra? Si sta parlando dei Telos e di un problema locale, forse non se n’è accorto

  7. Crea molti problemi alle persone che hanno bambini piccoli e la domenica mattina si svegliano alle 4.20 per andare a lavorare a differenza di questi nullafacenti

  8. Non sono una propugnatrice della “manganellata”, ma mi domando quale messaggio diamo al Telos lasciando loro fare quello che vogliono…per evitare incidenti. Perché io cittadina devo rispettare la legge e vengo -giustamente- sanzionata se parcheggio male, se tengo la radio ad alto volume e infistidisco i miei vicini di casa,……..? Perché la legge non si applica al Telos? Perche’ vengono lasciati liberi di fare quello che vogliono? Perché le forze dell’ordine non difendono il diritto delle altra migliaia di cittadini a che vengano rispettate le leggi da tutti nello stesso modo? La scelta delle forze dell’ordine di non intervenire e’ a vantaggio del senso di impunità del Telos e a danno del resto della popolazione. Basta. Siamo stanchi di questa situazione.

    • Comunque non sono intervenuti, nonstante io abbia telefonato dando il mio nome ai carabinieri alle 11,20

  9. Chi ha mandato i carabinieri , la Digos e la PL solo a controllare senza fare nient’altro si è purtroppo reso responsabile ancora una volta della continua tolleranza di illegalità di questo gruppo , tolleranza che non è per niente ormai più ammessa dalla maggioranza della popolazione Saronnese , ormai la maaggioranza della gente normale è contraria a questo conportamento permissivo delle forze dell’ordine , che i fatti dicono che con questi anarchici non c’è proprio più l’ordine civico.

    • quanti normali cittadini saronnesi sono disponibili a depositare una denuncia dai carabinieri o a scendere in gruppo per rispedire a casa i balordi o a sollecitare la polizia affinché lo faccia?
      non aspetto la risposta; faccio tutto io: “nessuno, o quasi”.

      • Io ho telefonato ai carabinieri , questa notte, lasciando il mio nome. L’ho scritto su questo giornale, e non me lo hanno pubblicato.
        Chissa perchè?

      • ma visto che mancano solo le crocerossine (presenti carabinieri,polizia digos, vigili urbani..)… non era possibile almeno una richiesta di documenti cosi almeno da poter inoltrare non una denuncia verso ignoti ma denuncio xy e pure z… e cosi sono segnalati.. per eventuali danni o altro (prossimi e venturi sicuramente..)

  10. speriamo che le fotine siano almeno artistiche ! non come quella lugubre musica di stanotte, che di artistico non aveva nulla.
    A tutti gli abitanti della zona: facciamoci sentire !!!!

  11. Uno scandalo! Non è possibile che questi possano fare quello che vogliono… che strumenti abbiamo noi persone normali per difenderci da questi soprusi se le forze dell’ordine non possono intervenire e i giudici di Busto li assolvono? NON HO PAROLE. PUNTO.

  12. Ormai è evidente, la Lega che ci governa vuole conservare i Telos vivi, vegeti e numerosi, così alle prossime elezioni potrà dire che a Saronno c’è un problema di ordine pubblico e di sicurezza che solo LEI potrà risolvere!

  13. Come già enunciato trattasi di business… vogliono un posto in comodato per far arricchire chi ne sta a capo… non pagano nulla…. ma se vuoi bere, dormire, concerto…etc.. paghi una quota ”sociale” si intende… che poi finirà nelle tasche di chi li governa… it’s simple…. 4 poveracci che ne arricchiscono 2..

Comments are closed.