Home Ceriano Laghetto Groane: domani atteso Giorgio Gori

Groane: domani atteso Giorgio Gori

420
7

GROANE – Partirà da Monza alle 13.42 e raggiungerà le Groane sul treno della linea S9 di Trenord, con fermata alla stazione di Ceriano-Groane (verso le 14), per poi fare tappa in alcuni punti strategici del territorio: questo il programma di domani 17 gennaio per il candidato del centrosinistra alle prossime regionali, Giorgio Gori.

L’arrivo di Gori alla “stazione dello spaccio”, ovvero quella di Ceriano Laghetto, ha già suscitato numerose polemiche da parte degli avversari politici, tanto da convincere il candidato del centrodestra Attilio Fontana a partecipare alla pulizia dell’area stessa organizzata per lunedì 15 gennaio dal sindaco cerianese Dante Cattaneo.

Ma Giorgio Gori domani non si fermerà solo a Ceriano, perché, dopo aver visitato l’area del Parco delle Groane da tempo presa di mira da drogati e spacciatori, si sposterà a Limbiate, dove incontrerà prima gli artigiani (alle 14.30 presso il polo artigianale di via Isonzo) e poi i cittadini (alle 15.15 in piazza Cinque Giornate), per un breve saluto ai suoi sostenitori.

Da Limbiate, la giornata proseguirà in visita dell’area Snia di Varedo (dalle 16 alle 17), all’ospedale di Desio (verso le 17.30) e a Cesano Maderno, con la visita al nodo ferroviario e al polo culturale (dalle 19.30 alle 20.30).

16012018

 

7 COMMENTI

  1. Gori viene a fare campagna elettorale ma si sono dimenticati dei approvare prima lo iou soli…le risorse non votano ti è andata male….torna a Bergamo non servono persone come te!

  2. bhe se arriva in stazione alle 14 e alle 14:30 deve essere a Limbiate direi che si ferma giusto il tempo per salire in macchina

    • ci sono delle piccole ma evidenti differenze tra la visita di Fontana e quella di Gori che forse fatichi a cogliere…forse perché bastiancontrario appunto.
      Ridicolo è il PD, le politiche che ha attuato sul tema e la classica sfrontatezza nel nascondere i problemi reali per avere un tornaconto politico… un “lotto” di voti!

Comments are closed.