CESATE – Bene il primo tempo, da dimenticare il secondo per il Fbc Saronno a caccia di punti salvezza contro l’Ardor Lazzate, domenica pomeriggio a Cesate: alla fine hanno vinto i brianzoli. Malgrado per i saronnesi la gara fosse iniziata bene, con l’incornata di Costantino in apertura a sfiorare il gol, poi la rete di Cantoni in mischia al 27′ su assist di capitan Scavo dal calcio di punizione. Ma con ripresa tutta lazzatese, pari al 18′ in un parapibiglia in area con tocco finale di Sala e raddoppio dell’ex Martegani direttamente su punizione al 34′. E con il Saronno che ha tempo scaduto ha pure sprecato un rigore, calciato fuori da Scavo. Gli amaretti l’avevano ottenuto per un fallo di Marchese su Marzorati. Per il Saronno con il debutto in panchina mister Claudio Pilia, richiamato martedì scorso, una gara dunque dai due volti. Per l’Ardor il ritorno ad un successo che mancava da qualche tempo. Su ilSaronno la consuete cronaca play by play, le interviste ai protagonisti e le pagelle del dopo partita; ed anche la cronaca della partita dei prossimi avversari del Saronno, il Lomellina.

Fbc Saronno-Ardor Lazzate 1-2
FBC SARONNO: Frigerio, Cantoni, Galimberti, Favero, Pisoni (36′ st Alanga), Vieira (29′ st Marzorati), Ceriani (27′ st Lardera), Ferraro, Scavo, Surace, Costantino. A disposizione Crivelli, Bruno, Murari, Squillaci A. All. Pilia.
ARDOR LAZZATE; Mauri, Sala, Marchese, Ronzoni (31′ st Azzimonti), Carrafiello, Martegani (38′ st Villa), Ferrari, Ingrivelli, Proserpio (9′ st Di Vito), Passoni (27′ st Giglio), Iacovelli (44′ st Grassi). A disposizione Quadranti, Cassina. All. Campi.
Arbitro: Avogadro di Bergamo (Puccia di Mantova e Pirola di Abbiategrasso).
Marcatori: 27’ pt Cantoni (S), 18’ st Sala (A), 34′ st Martegani (A).

11022018