Home Ceriano Laghetto Stazione Ceriano, sindaco contro gli anarchici: “Scritte schifose”

Stazione Ceriano, sindaco contro gli anarchici: “Scritte schifose”

492
12

CERIANO LAGHETTO – Ferrovienord hanno già fatto pulire ed il sindaco di Ceriano Laghetto, Dante Cattaneo, è andato a compiere un sopralluogo. E di certo il leghista Cattaneo non le manda a dire ai responsabili degli imbrattamenti avvenuti nella stazione ferroviaria di Ceriano-Solaro della linea Saronno-Seregno di Trenord dove sono comparse ovunque scritte contro forze dell’ordine, Lega Nord e contro i Centro di identificazione ed espulsione dei clandestini; ed anche bestemmie; oltre a simboli dell’anarchia.

“Una pagina nera per l’Italia, l’ultimo fine settimana. Mentre a Macerata, nel Giorno del ricordo, i cosiddetti “antirazzisti” inneggiavano alla Foibe con orrendi cori e azioni violente contro la polizia, gli anarchici a Saronno imbrattavano muri e vetrine paralizzando per l’ennesima volta la città – riepiloga Cattaneo – A Ceriano Laghetto personaggi della stessa matrice politica ricoprivano la stazione di scritte schifose e bestemmie contro la chiesa, le forze dell’ordine e la Lega. Sono sicuro che le telecamere della stazione identificheranno questi personaggi, come sono purtroppo altrettanto convinto che questi delinquenti, come sempre in Italia, la faranno franca. Chi li difende non è complice, è peggio di loro”.

13022018

12 COMMENTI

  1. Ogni persona con un po di buon senso criticherebbe questi fatti invece ancora oggi ci sono persone che non prendono posizione….solita ipocrisia sinistra!

    • Continuare a buttare benzina sul fuoco invece è pessimo.
      Chi non rispetta la cosa pubblica e privata con scritte, chi danneggia, chi semina odio, chi offende ha sempre e avrà sempre torto, indipendemente dalla parte politica, è così difficile capirlo?
      Continuare a credere che qualcuno difenda tutto questo è assurdo e dimostra come si cerchi sempre di fomentare il tifo e la denigrazione di chi la pensa diversamente.

  2. Io difendo le mie idee di anarchia. Sono parte del peggio. Lei è così sicuro di essere parte del meglio? Lei difende il razzismo e io no. Lei sta con i fascisti e io no.Come vede io non ho bisogno di fare scritte schifose, ci pensi lei a difendere le sue idee , quelle si che sono odiose.

    • d’accordo sulle difesa delle proprie idee…d’altronde viviamo in uno STATO democratico in cui ognuno puo’ nei limiti dire quello che vuole. Ma che bisogno c’e’ di sporcare i muri ? qualcuno dovrà pagare per pulirli. Ci sono molti altri modi per far conoscere le proprie idee nel rispetto delle cose altrui.

    • democrazia significa libertà di espressione, rispetto delle regole comuni e del prossimo,
      dittatura è imporre le proprie idee (giuste o sbagliate che siano) con la forza e senza rispetto per chi non le condivide (…un po’ come fanno oggi i centri sociali)
      anarchia (in Italia) è venire a casa Sua, devastarla ed essere consapevoli di rimanere impuniti …
      però se “osi” pensarla diversamente dall’invasione incontrollata di extracomunitari, dal subire vandalismi da teppisti dal subire angherie da criminali, spacciatori …. sei un fascista e razzista!

    • Solito commento ipocrita sinistrorso tutti hanno visto i coraggiosi antifascisti aggredire un poliziotto….fate quello che vi dico non fate quello che faccio….ringraziamo la sinistra di averci fornito le risorse!

SCRIVI UN COMMENTO

Pe favore, inserisci il tuo commento
Per favore, inserisci qui il tuo nome