Fi in Giunta, Fagioli: “Qualcuno si dovrà sacrificare”. De Marco: “Niente nomi, ci sono solo voci”

580
4

SARONNO – “Mi sembrava impensabile che un partito nazionale come Forza Italia entrasse in coalizione senza un posto in Giunta”. Così il sindaco Alessandro Fagioli ha concluso la conferenza stampa con cui ieri sera è stato annunciato l’ingresso degli azzurri nella coalizione che guida la città.

Tra i nodi da sciogliere c’è sicuramente quello dell’ingresso in Giunta di un esponente di Fi. Un tema che Agostino De Marco ha subito toccato nella sua presentazione e che dovrà essere definito a breve. 

“Quando si parla di un nuovo rapporto politico non si parla di posti o persone ma si parla di valori e di progetti. Sono io che ho chiesto a Forza Italia di valutare dei nomi da offrirmi per alcune posizioni per la Giunta e anche per altre realtà. Questo però lo valuteremo dopo le elezioni del 4 marzo. Sono cose che vogliamo fare in maniera posata con la dovuta calma”.

A rispondere alle domande dei giornalisti, che hanno chiesto nomi e tempistiche del rimpasto, anche il coordinatore cittadino di Forza Italia De Marco: “Saputa la possibilità di questa posizione ho fornito una rosa di nomi. Purtroppo sono in giro delle voci che chiaramente vanno comprese e riconsiderate. Al di là di questo, quando sarà il momento, faremo il nome della persona destinata ad occupare il posto in giunta anche considerando competenze e esperienza politica. Per il momento direi di soprassedere sui nomi e le voci che ipotizzano incarichi e assessorati”.

“C’è da considerare – ha concluso il sindaco – che la vicesindaco Pier Angela Vanzulli è candidata alle Regionali e se dovesse essere eletta avrebbe un ruolo non compatibile con quello di esponente della Giunta. Ecco che allora attendere la fine delle elezioni è indispensabile perchè le modifiche potrebbero essere più allargate. In ogni caso è chiaro che si tratta di “fare posto”: sono soddisfatto di tutti i miei assessori ma qualcuno dovrò chiedere un sacrificio. Bisogna ragionale in termine di prospettive: nessuno verrà abbandonato, potrà continuare a dare il proprio contributo in altro posizioni”.

14022018

4 COMMENTI

  1. I nomi li hai scelti tu,togliendoti di mezzo fin da subito “personaggi scomodi” ovvero quelli con gli attributi,perchè hai paura che facciano figure migliori di quanto stia facendo tu…vai sereno alessà quelli bravi a breve si fanno da parte…

SCRIVI UN COMMENTO

Pe favore, inserisci il tuo commento
Per favore, inserisci qui il tuo nome