Home ilSaronnese Neve in arrivo, le raccomandazioni “politicamente scorrette” di Guzzetti

Neve in arrivo, le raccomandazioni “politicamente scorrette” di Guzzetti

963
4

UBOLDO – Neve in arrivo nel Saronnese, e come l’anno scorso quando ha spopolato sui media nazionali, arriva l’ironico vademecum del sindaco Lorenzo Guzzetti. Come tradizione è politicamente scorretto, con una punta ironia e qualche tirata d’orecchie preventiva per chi si “agita” al pensiero dell’arrivo delle nevicate. Il primo cittadino ha dunque condiviso le previsioni per i prossimi giorni con le proprie raccomandazioni per i suoi concittadini.

Per aiutare la condivisione delle raccomandazioni.
Andare su Centro Meteorologico Lombardo e quindi leggere le previsioni e se non in grado per gli analfabeti funzionali faccio una traduzione a margine.
Domani andate all’Auchan o all’Esselunga fate provvista come se scoppiasse la guerra.
Dimenticatevi il mio numero di telefono.
Non chiedete in giro notizie che se ci saranno ve le darò io.
State a casa e fate l’amore.
Non rompete le scatole che tendenzialmente è un suggerimento valido anche per tutto il resto dell’anno.
Namastè!
Lorenzo

(foto archivio)

4 COMMENTI

  1. Ma perché abusate delle parole? Perché chiamate scorrettezza politica quella che è maleducazione e volgarità gratuita? Perché partecipate con questa superficialità allo svilimento delle nostre istituzioni?
    Gli uboldesi sono moralmente ed eticamente superiori a questo signore. Non abbiamo bisogno di offendere le persone e di dire sciocchezze quando vogliamo esprimere un consiglio o un’opinione. Abbiamo una marcia in più rispetto a chi oggi sciaguratamente ci rappresenta.

  2. Se lo dice è perché ci sarà stato comunque qualcuno che abbia fatto domande idiote davanti a un fenomeno che, essendo inverno, succede naturalmente.
    E adesso mi scuso ma scendo a spalare via la neve dallo scivolo, per poter uscire con la macchina e andare a lavorare.

    • non glielo ha ordinato il dottore di fare il sindaco, se sapeva di non sapere dare risposte, anche alle domande “idiote” oltre che a quelle intelligenti, doveva lasciare il posto (ben stipendiato) a chi le risposte le sa dare
      ci sono decine di uboldesi, anziani e non, che oggi avranno difficoltà di vario genere,ma vedo che per lei e il sindaco a cui è devoto la cosa è indifferente

  3. Chiacchiere e distintivo. Stamattina a Origgio strade tranquillamente praticabili, a Uboldo ghiaccio e crostoni di neve. Meno parole e più fatti.

Comments are closed.