GARLASCO – Altra vittoria fondamentale per Saronno, che si impone 1-3 in casa di Garlasco, con un superlativo Della Pietra che si carica sulle spalle l’intera squadra e la conduce al successo.

Il primo set inizia con biancoblu in grande spolvero: fanno bene dalla riga dei 9 metri, toccano tanto a muro, Rudi gestisce in maniera impeccabile la difesa e ciò permette delle buone rigiocate. I saronnesi scappano 9-14, ma Monni e i suoi ricuciono il vantaggio e impattano sul 16 pari. Coach Leidi è costretto al time-out discrezionale e la squadra risponde piazzando un altro break (16-21). Questo garantisce tranquillità alla squadra, che deve solo gestire il finale di set chiudendo 20-25. Nel secondo set Saronno parte un po’ contratta e un turno di battuta micidiale di Andrea Moro porta avanti i padroni di casa (8-3). Gli amaretti non riescono ad essere incisivi nelle battute e restano sempre un passo indietro rispetto a Garlasco. Coach Leidi suona la carica e i suoi ragazzi riescono a portarsi in parità 19-19, senza però riuscire a prendere il largo. Si prosegue punto a punto fino al 23, dove i padroni di casa riescono a piazzare un break importante, forti dei troppi errori della formazione saronnese e il set si chiude a favore di Garlasco 25-23.

Il terzo set si apre sulla falsariga del precedente: subito 8-5, i biancoblu non riescono ad imporre il proprio gioco e i padroni di casa scappano 16-11. Coach Leidi si gioca la carta Kely su un Cafulli affaticato e subito dopo cala il jolly Della Pietra su Coscione. Mossa vincente, che ribalta un set che sembrava già perso: il giovane palleggiatore fa la differenza dai 9 metri, con una battuta che spiazza la ricezione pavese (3 ace per lui), e permette ai suoi di ricucire lo svantaggio e portarsi avanti 20-21. La squadra riacquista compattezza di gioco, grazie anche a delle belle difese del neo-ingresso “Luchino” Della Pietra e riesce a conquistare il set 22-25. Coach Gigi Leidi decide di affidarsi a Della Pietra anche nel quarto set, poiché la squadra aveva ripreso stabilità e tranquillità di gioco. I ragazzi di Fumagalli crollano, sbagliando tantissimo in ogni fondamentale. Canzanella e compagni mettono in scena una bella pallavolo: la seconda linea tiene bene la ricezione, il muro è piazzato e Daolio e i suoi non riescono a tenere il ritmo biancoblu. Si passa da 11-16 a 13-21 in un baleno e per Garlasco non c’è più partita; 17-25 e altri 3 punti in tasca a Saronno.
Erika Monti

Volley Garlasco-Pallavolo Saronno 1-3 (20-25, 25-23, 22-25, 17-25)
VOLEY GARLASCO: Moro A. 5, Daolio 14, Riviera 12, Antonaci 9, Moro F. 6, Monni 11, Procopio (L), Panizza, Signorelli, Cattaneo, Colombo (L2), n.e. Franzin, Menegaldo, Cecchini. All. Fumagalli.
PALLAVOLO SARONNO: Coscione 1, Cafulli 19, Buratti 6, Falanga 8, Canzanella 14, Rigoni 8, Rudi (L), Della Pietra 3, Kely 1, Gaggini, n.e. Ronzoni, Scarpino, Guglielmo (L2). All. Leidi, Mangiatordi.

(foto: una immagine del match di andata)

11032018