Home Politica Territorio e turismo, Andrea Monti: “Potenziale enorme per le regioni”

Territorio e turismo, Andrea Monti: “Potenziale enorme per le regioni”

99
1

LAZZATE – “Esaltare il territorio – spiega Andrea Monti, lazzatese e presidente Co.Nord, la Confederazione dei Comuni del nord – vuol dire sostanzialmente, dal nostro punto di vista, cogliere ogni potenzialità che dallo stesso viene e valorizzarla con azioni e promozioni in grado di innescare un circuito virtuoso e positivo sia a livello locale ma nel complesso anche a livello regionale e nazionale”.

“Come ho avuto modo di ribadire più volte in passato – Monti – un Paese responsabile che voglia ripartire e che lo voglia fare anche velocemente dovrebbe fare tesoro di queste numerose peculiarità territoriali e renderle un punto di partenza per innescare un ciclo economico che generi ricchezza e valore aggiunto cominciando proprio dal territorio. I recenti dati positivi emersi ad esempio in un comparto come quello del Turismo in Lombardia, dove si concentrano ben il 9,2 per cento di tutte le presenze della penisola, ne fanno la seconda regione turistica d’Italia e prima per turismo alberghiero. Dati importanti che meritano una analisi attenta ma che riteniamo possano ancora crescere nei prossimi anni proprio con l’esaltazione di tante realtà territoriali ancora “inespresse” o non pienamente valorizzate e servite dal punto di vista turistico e dei servizi ad esso collegati”. “La prossima maggiore autonomia regionale – conclude il presidente – unita anche a interventi mirati sul territorio e forte anche del prezioso lavoro di tanti bravi amministratori locali sono certo permetteranno di velocizzare la crescita in positivo di questi dati anche nei prossimi mesi”.

13032018

1 COMMENTO

  1. Sì come no, con la mentalità più gretta, chiusa, provinciale che si vede in Lombardia da anni a questa parte, con amministratori regionali che pensano che esaltare il territorio sia fare le sagre e dare i soldi a pioggia alle ‘valle’, ma lascia perdere…

Comments are closed.