SARONNO – Si è conclusa da pochi giorni la permanenza saronnese di Ceren e Urga che per un mese e mezzo sono stati ospiti dell’ associazione Padre Monti, dove sono rimasti per un mese e mezzo.

Quest’anno la scuola superiore di grafica con sede in via Legnani, nell’istituto Padre Monti, ha infatti aderito al progetto Educhange, un’iniziativa supportata dal Miur. Il progetto consiste nell’accogliere studenti universitari volontari stranieri provenienti da diversi paesi del mondo al fine di attuare uno scambio culturale, nonché incrementare la padronanza e l’utilizzo della lingua inglese da parte degli allievi delle due scuole grafiche superiori.

Gli studenti accolti – Ceren proveniente dalla Turchia e Urga dalla Georgia – hanno vissuto presso famiglie di docenti ed alunni, “è stata una grande lezione di vita e di integrazione” afferma con entusiasmo il docente ospitante Alex Chiesa. I volontari hanno vissuto “all’italiana”, hanno visitato le bellezze lombarde, mangiato in famiglia e partecipato a numerose uscite serali sul territorio.

I due ragazzi stranieri, durante la giornata, hanno invece lavorato a scuola portando la loro esperienza e il loro vissuto attraverso la partecipazione alle attività didattiche all’interno delle diverse classi. Hanno discusso con gli alunni di tematiche attuali e di rilevanza globale (la risorsa dell’acqua e l’uguaglianza di genere) e il loro intervento ha coinvolto in modo trasversale classi e materie per oltre un mese.

Confrontandosi con gli alunni emergono passione ed entusiasmo, l’esperienza li ha aiutati ad incrementare il proprio senso critico allargandone il punto di vista e permettendo loro di sviluppare una maggiore padronanza della lingua inglese.
L’evento si è concluso con una mostra dei lavori realizzati durante questo periodo.

14032018