Home Groane Insegue i ladri della sua ruspa fino al campo nomadi di Baranzate

Insegue i ladri della sua ruspa fino al campo nomadi di Baranzate

1510
0

LAZZATE – Il furto è avvenuto all’interno della piattaforma ecologica di via Primo Maggio, in questi giorni chiusa al pubblico per alcuni lavori di sistemazione dell’area. I ladri si sono introdotti approfittando proprio della chiusura per caricare sul retro di un camion telonato una ruspetta nuova di zecca, del valore di 70mila euro. Appena però la ruspa si è messa in movimento, è scattato l’allarme gps che l’azienda che si sta occupando dei lavori in discarica aveva precedentemente installato. A quel punto il proprietario della ditta è salito in macchina e si è messo a seguire gli spostamenti con il segnale satellitare, fornendo utilissime informazioni alla Polizia Stradale di Como ed ai carabinieri che immediatamente sono partiti alla ricerca. La fuga è durata sino ad un capannone abbandonato nei pressi del campo nomadi di Baranzate, dove gli uomini delle forze dell’ordine hanno fatto irruzione in massa ritrovando però solo la ruspa ed il camion (precedentemente rubato) usato per il trasporto. Dei responsabili del furto nessuna traccia; probabilmente sono riusciti a fuggire non appena notato l’arrivo delle pattuglie.

20032018