SARONNO – “Cosa succede in città?” E’ quello che si chiede in un post pubblicato sulla propria pagina Facebook Francesco Licata capogruppo e segretario cittadino del Pd in merito al rimpasto di Giunta realizzato oggi.

“Fino ad oggi abbiamo preferito non commentare, perché della soap opera sud americana di cui si è resa protagonista l’attuale maggioranza poco ci interessava, non erano affari nostri.

Tuttavia ora una riflessione si impone e non solo per la pessima gestione della faccenda, alle quali già ormai siamo abituati e sui fronti più disparati, ma soprattutto perché tutto ciò rischia di nuocere ai cittadini.

Forse una piccola premessa va fatta in particolare per gli smemorati. La Lega governa a Saronno con i voti determinanti di Forza Italia e della lista civica Saronno al Centro i quali dopo aver “donato il sangue” ai padani (sembra tra l’altro con la sottoscrizione di accordi scritti e mai rispettati) si sono ritrovati messi all’ angolo da questi ultimi, forti di una maggioranza assoluta che tali accordi gli avevano concesso.
Del perché o del per come oggi tali distanze si siano colmate poco ci interessa anche se è debole la posizione di un’ amministrazione che sventola i propri “fatti privati” sulle prime pagine dei giornali e ancora peggio non sa “lavare in casa propria i panni sporchi”, soprattutto debole è la posizione di chi cambia linea perché probabilmente vede la scadenza elettorale più vicina e non perché vuole fare un salto di qualità nel proprio mandato.

Fatto sta, oggi il vero problema, oltre al gossip circa il rimpasto che per alcuni aspetti può sembrare (tragi)comico, è che a quanto pare non salta un assessore ma un intero assessorato, chiave e strategico, come quello all’urbanistica.

Questa scelta è parecchio rischiosa, se non inopportuna, ed è qui che si può consumare il danno per il cittadino.
La speranza è che, almeno su questo, il primo cittadino torni sui suoi passi perché Saronno non si può permettere di avere un settore così importante senza una figura politica dedicata.

26032018

20 COMMENTI

  1. continua a non commentare che magari tra qualche lustro ci dimentichiamo dei danni che avete fatto a tutti i livelli istituzionali

  2. Continua a scrivere su Facebook le tue riflessioni riprese saggiamente dai blogger locali, così si fai del bene per la città.

  3. Dario ed anonimo. 2 commenti scritti dalla stessa persona che almeno potrebbe essere più furba, cambiando registro e non facendosi beccare. Continua ad insultare che tra 2 anni vedremo chi riderá.

  4. Vero comunque che questa non e’ stata una vera genialata. Ma il nostro Sindaco ci ha abituato ormai a queste trovate …
    Ci aspettiamo a questo punto una pulizia di totale anche di SAC ..

  5. mi consenta Sig. Licata ma all’urbanistica non ci vogliono assessori politici ma assessori che sanno usare la zappa e la badila, che sanno rilevare, progettare e poi far costruire.
    e non si trovano certo nel pd

  6. Questa è la trasparenza della Lega, tanto richiesta quando LORO erano all’opposizione. Che pessima figura…

    • La pessima figura l’ha fatta il pd a livello nazionale nei 5 anni appena passati!

  7. Il Comune sopravvive senza Sindaco e senza Assessori e senza Consiglio Comunale, ricordiamoci dell’anno di commissariamento.
    Gli Assessori devono dare un indirizzo politico agli uffici, in accordo al programma amministrativo ed al volere del Sindaco. Se manca uno di questi ingredienti l’Assessore cambia.
    Senza danno alcuno per la città o per i cittadini.
    Licata sempre fuori bersaglio.

Comments are closed.