UBOLDO – Il centro sportivo di via Manzoni a Uboldo è stato intolato a Claudio Galli, il sindaco Lorenzo Guzzetti spiega il perchè:Una cosa, tra le tante, su cui ho provato a lavorare in questi anni da sindaco, è stato l’orgoglio di sentirsi uboldesi da una parte e dall’altra cercare di far capire ai cittadini che non sempre da fuori vengono esempi positivi, ma anche da dentro. Facciamo fatica a celebrarci, a dirci che siamo bravi quando le cose sono belle, a rendere merito a chi fa e fa bene. Questo se da una parte può sembrare umiltà operosa lombarda, dall’altra nasconde però un pericolo che è il rischio di perdere la nostra storia, le nostre tradizioni, le nostre persone. Da qui vengono le intitolazioni alle vie o agli edifici a persone uboldesi che hanno fatto parte della storia di questa comunità e non solo.Claudio Galli è una di queste persone”.

Continua Guzzetti che ricorda che “Ul Galet ha fatto parte di questa comunità e l’ha costruita insieme a tanti suoi amici nell’imprenditoria, nell’associazionismo, nella politica. Ma soprattutto nello sport. Galli è stato per anni “Lo” sport a Uboldo. Da una sua idea, la Libertas, a Uboldo generazioni di ragazzi e ragazze hanno potuto sperimentare l’atletica leggera, il basket, la pallavolo, il karate, il tiro a volo, la pesca, il pattinaggio. Non da ultimo l’amore e la passione per la montagna con lo sci. Ha dato vita ed è stato anima per anni del Palio delle contrade, manifestazione che non ha bisogno di spiegazioni. Ha partecipato attivamente alla vita politica del paese per anni militando orgogliosamente nelle fila della Dc. Uboldo non può non essere grata a una persona così!”

28032018

2 COMMENTI

  1. A Uboldo vi è venuta la mania dei mega-cartelloni commemorativi? ma ognuno quanto costa?

  2. Vi devo spiegare che se i cartelloni li facevano più piccoli, nessuno li avrebbero notati facilmente, e sì, se no come fanno gli amministratori a dire che lavorano per i cittadini ! (e io pago ……. )

Comments are closed.