CISLAGO – “Atto inqualificabile, per non usare termini più appropriati verso gli autori del gesto di imbecillità compiuto nell’area cani di Cislago. Ignoranti hanno divelto la recinzione confinante con l’adiacente parco degli alpini”. Così la sezione saronnese della Lav, la Lega antivivisezione, sull’episodio avvenuto nei giorni scorsi nella vicina Cislago.

Adesso si cercano i responsabili: “Chiunque fosse in grado di dare informazioni per risalire ai responsabili, può contattare, anche in forma anonima, l’indirizzo email lav.saronno@lav.it, allo scopo di dare un volto e un nome alla denuncia che è stata presentata contro ignoti. Grazie a chi crede nella giustizia contro l’ omertoso menefreghismo”. Insomma, le ricerche sono in corso per un episodio avvenuto con tutta probabilità in orario notturno.

(foto: l’area cani di Cislago, spesso teatro di eventi che hanno visto in passato impegnati anche i volontari ed attivisti della Lega antivivisezione di Saronno, con iniziative di sensibilizzazione, educazione e conoscenza della natura e degli animali)

29032018

2 COMMENTI

  1. Senza voler sminuire il gesto di inciviltà però possiamo fare un passo indietro e chiederci a cosa cavolo serve un’area cani?!?!?

Comments are closed.