SARONNO – Prima doppia gara di Coppa Italia, girone B, per il Softball club Saronno del presidente Piero Bonetti con appuntamento fra pomeriggio ed una fresca serata di sabato sul diamante di via Ungaretti, contro l’ostica Thunders Castellana. Ed alla fine le due formazioni si sono divise la posta, conservando quindi entrambe speranze di qualificazione alle final four di sabato 21 aprile a Collecchio.

Dopo il lancio inaugurale di Renato Tavecchio, saronnese, papà del giocatore Nfl Giorgio degli Oakland Raiders, nella partita di apertura, le Thunders hanno sorpreso Saronno, segnando quattro punti e poi serrando le fila, con una difesa attenta che non ha concesso nulla alle padrone di casa: 0-4. Più equilibrata e divertente la seconda gara quando per le saronnese è salita sul monte di lancio, al debutto, la 26enne australiana Nicole Boughton per il 5-3 finale per le locali, frutto del 2-1 del primo inning, 2-0 al secondo, 0-2 al terzo e 1-0 al quinto. Per Boughton, in quattro inning, 3 strike out mentre in chiusura ha giocato l’azzurra Alice Nicolini. Nel prossimo fine settimana si gioca Bussolengo-Saronno e Thunders Castellana-Bussolengo, solo la prima classificata passa il turno. Per Caronno, nel girone A, due sconfitte con Bollate.

(foto: alcune fasi del match di sabato a Saronno)

08042018