Home Cislago Cislago, camino “disattivato” dopo l’emissione di monossido

Cislago, camino “disattivato” dopo l’emissione di monossido

E' accaduto in una abitazione privata di Cislago

624
0

CISLAGO – Pericolo monossido di carbonio in una abitazione di Cislago: l’Amministrazione civica ha emesso una ordinanza su input dei vigili del fuoco per vietare al padrone di casa l’uso del camino a legna prima di avere fatto eseguire manutenzione e controlli “certificati”. Un provvedimento reso dopo un episodio avvenuto nei giorni scorsi quando la famiglia che abita nell’alloggio aveva lamentato lievi sintomi di intossicazione, tali da spingere a richiedere appunto l’intervento dei pompieri per un sopralluogo.

Si era trattato di un controllo che aveva portato a indirizzare l’attenzione sul camino, che è stato dunque per adesso “disattivato”. Il padrone di casa dovrà eseguire pulizia e manutenzione anche della canna fumaria, proprio per evitare rischi futuri. Gli accertamenti sono in corso e decisamente approfonditi, e seguiranno senz’altro tutte le sistemazioni del caso che dovessero rivelarsi necessarie; il rischio è stato definitivamente “disinnescato”.

(foto archivio: precedente intervento dei vigili del fuoco nella zona)

09042018