Home Groane Senzatetto già denunciato, ancora molesto

Senzatetto già denunciato, ancora molesto

842
0

LIMBIATE – Non è bastata la denuncia reiterata per reati di oltraggio, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale scattata dieci giorni fa nei suoi confronti, il senzatetto molesto, già noto ai servizi sociali del comune di Limbiate, lo scorso fine settimana si è rifatto vivo negli uffici pubblici, questa volta della biblioteca di via Dante.

Andiamo con ordine. L’uomo, residente a Limbiate da tempo, ma sfrattato dall’appartamento in cui viveva per il mancato pagamento del canone di locazione, si era presentato allo sportello polifunzionale del comune di Limbiate prima di Pasqua in evidente stato di ubriachezza ed aveva insultato e disturbato dipendenti e cittadini. Nemmeno l’intervento di un agente della polizia locale è riuscito a tranquillizzarlo, al contrario: l’uomo si è scagliato contro l’agente e sono stati necessari rinforzi per farlo allontanare. Contro di lui, una denuncia a piede libero, seguita da una seconda denuncia formalizzata nella giornata successiva, quando l’uomo si è ripresentato in comune prendendosela, questa volta, con il comandante Marco Baffa.

Ad una settimana di distanza, il senzatetto è tornato a far parlare di sé. Prima presentandosi agli sportelli della biblioteca durante l’orario di apertura, poi tornando in villa Mella, ma in orari serali, dopo le 22.30, quando è stato avvistato a frugare nei cestini del cortile dell’ingresso e a cercare il modo di entrare nell’edificio.

09042018