Renato e Giorgio Tavecchio, Saronno e il football americano Nfl

Videochiacchierata dell'assessore allo Sport con il papà del giocatore campione negli Usa

330
0

SARONNO – Renato Tavecchio si è occupato del primo lancio della stagione ufficiale al campo di softball di via Ungaretti, Coppa Italia con Saronno-Thunders, lo scorso fine settimana. Renato è un saronnese speciale con un figlio specialissimo, Giorgio, classe 1990, che è il primo giocatore italiano nel campionato di football americano Nfl. Gioca negli Oakland Raiders, squadra della California, non lontano da dove abita la sua famiglia da tanti anni e da Barkeley dove ha fatto l’università.

Al campo di softball Renato ha incontrato l’assessore comunale allo Sport, Gianpietro Guaglianone, ed ecco la loro simpatica ed informale chiacchierata che si è trasformata in una vera e propria intervista: “Anche Giorgio quando viene in Italia è sempre a Saronno perchè qui ci sono tutti i nostri parenti, mentre la nostra famiglia vive da tanto negli Usa – ricorda Renato – Da buon italiano ha iniziato col calcio, ed era anche bravino, un mancino e tifoso interista. Poi il football americano: si è appassionato e lo hanno chiamato a giocare all’università. E’ stato titolare per quattro anni, poi lo hanno chiamato i 49ers, Greeen Bay, Detroit ed ora i Raiders. Nel ruolo in cui gioca c’è solo un giocatore per squadra, non c’è neanche la riserva, lui è un kicker”. Un ruolo molto delicato, “è quello che calcia, davanti a decine di migliaia di persone dal vivo e milioni nel mondo. La palla entra o non entra, non c’è via di mezzo. E’ un ruolo dove puoi sbagliare una volta, due volte, alla terza via!” fa presente Renato. Che parla poi delle società sportive americane: “Grande è l’organizzazione, davvero mega. Niente è lasciato al caso nella preparazione”. La stagione del football è iniziata proprio in questi giorni.

10042018