Home Città Rimpasto, Licata: “Niente motivazioni dal sindaco. Ha scaricato il “lavoro sporco” ad...

Rimpasto, Licata: “Niente motivazioni dal sindaco. Ha scaricato il “lavoro sporco” ad altri”

530
9

SARONNO – “Grandi assenti nell’intera vicenda del rimpasto di giunta sono le motivazioni politiche. In realtà queste sono le uniche che sindaco avrebbe dovuto fornire davanti ad un evento di tale portata, ma purtroppo nulla di tutto questo è arrivato. Spiegare alla città le ragioni che portano ad una nuova linea di amministrativa, perché di questo si tratta quando si cambiano dei pezzi di un’amministrazione,è senz’altro doveroso ma nulla si è udito a riguardo”.

Inizia così la nota dal capogruppo del Pd Francesco Licata in merito alle ultime modifiche (uscita di Francesco Banfi, ingresso di Paolo Strano e consegna deleghe Urbanistica a Lucia Castelli)

Quello che rimane è una figura decisamente modesta fatta dal sindaco il quale sicuramente non si è contraddistinto per essere un cuor di leone. Sembra infatti che su scelte che competono strettamente a lui abbia invece cercato di far fare il “lavoro sporco” ad altri e tutto ciò fin dall’ingresso di Forza Italia in maggioranza, quando chiese parere alle segreterie, e successivamente con il pasticcio Pellicciotta per arrivare al documento di sfiducia di Banfi, tutto a voler mascherare scelte già maturate in precedenza.

Non spetta a noi valutare chi entra e chi esce da una giunta, che non abbiamo mai sostenuto, sicuramente spetta a noi vigilare e verificare l’impatto di tali scelte su una città, la nostra, che fino adesso riteniamo profondamente sia stata male amministrata.
Che la soap opera sia finalmente finita? Chissà…

(foto archivio)

11042018

9 COMMENTI

  1. Dai che tra poco tocca a voi.
    Grazie alle vostre capacità sarete capaci di risolvere tutti i problemi di Saronno visto tutte le belle cose fatte a livello nazionale per voi sarà un gioco da ragazzi!

    • L’ironico commento postato dal volenteroso anonimo esprime una visione edulcorata che non si può calare nella realtà politica saronnese. Il risveglio dell’elettorato va accentuato solo con uno scampanio profondo.

      • Non era ironico e giusto così in l’alternanza politica chi sbaglia paga.
        Fra 2 anni toccherà al pd e io personalmente non vedo l’ora.

    • sicuramente hanno più capacità di questi incompetenti che stanno amministrando (???) adesso. una amministrazione allo sbando come ora non si era mai vista

Comments are closed.