Home Cronaca Arresti domiciliari per l’anarchico Cello

Arresti domiciliari per l’anarchico Cello

672
7

SARONNO – Arresti domiciliari per il 25enne saronnese finito in manette lo scorso 9 febbraio per quanto avvenuto lo scorso Capodanno davanti al carcere delle Vallette. A dare la notizia nelle ultime ore gli anarchici tramite i social network.

Tutto era iniziato la notte di San Silvestro quando si sono registrati dei disordini davanti al carcere torinese. Era anche rimasta ferita una poliziotta. Dopo oltre un mese le forze dell’ordine avevano arrestato il saronnese a carico del quale sono state mosse le accuse di resistenza aggravata e lesioni. Il giorno dell’arresto, avvenuto in stazione a Milano in piazza Cadorna, per esprimere solidarietà al 25enne era stato organizzato un corteo per le vie del centro e nei giorni successivi erano comparsi diversi graffiti “Cello libero” in tutta la città dal Municipio, al sottopassaggio di via Primo Maggio.

Diversi anche gli eventi e le manifestazioni organizzati nel corso degli ultimi mesi della città a Saronno ma anche a Torino.

(foto archivio)

17042018

7 COMMENTI

  1. e chi se ne frega…ma cello è un nome o nome ”d’arte”… nomi e cognomi pregasi se è un giornalismo serio (o che cerca di esserlo..)

  2. eh figuriamoci se con la legge italiana questo non se ne tornava a casa…. domani è di nuovo in giro a imbrattare i muri fregandosene degli arresti domiciliari

SCRIVI UN COMMENTO

Pe favore, inserisci il tuo commento
Per favore, inserisci qui il tuo nome