Origgio, fiera bestiame: calci e spintoni tra animalisti e allevatori

2616
15

ORIGGIO – Attimi di tensione oggi pomeriggio alla fiera del bestiame di Origgio per la protesta organizzata dal gruppo Meta e da Fronte Animalista.

Gli attivisti sono arrivati intorno alle 15 ed hanno “steso” cartelli e striscioni sull’aiuola alla rotonda dell’area fiera di Origgio. Nel giro di una mezz’ora hanno iniziato a contestare lo spettacolo equestre.

Dure le contestazioni mosse agli organizzatori dalla mancanza di cura ed attenzione per gli animali a quello di dare un cattivo esempio ai più giovani. Da parte della conduzione dello show non sono mancate le rassicurazioni che hanno scatenato ancora più cori, urla e contestazioni.

Insulti sono perseguiti e non sono mancati spintoni e qualche calcio quando uno degli allevatori è uscito nell’area degli animalisti. I contendenti sono stati divis prontamente da carabinieri, polizia di stato e polizia locale che in forze hanno presidiato la zona fino a quando non si è sciolto il presidio.

15 COMMENTI

  1. Come trasformare un festa della tradizione in uno spettacolo indegno sia da una che dall’altra parte! Bell’esempio avete dato ai bambini: vergognatevi!!!

  2. Per punizione agli animalisti una settimana a pulire le stalle dagli escrementi dei loro protetti

  3. Povera Italia, non c’è più speranza ! Scommetto che se dico cosa votano, sicuramente vinco.

  4. Tutti sappiamo cosa comporta l’addestramento degli animali a fare cose ridicole che in natura non farebbero mai; fame, punizioni e forzature fanno parte del retroscena dello spettacolo.
    Gli animali non sono oggetti di proprietà, ma anime innocenti che hanno diritto alla vita e alla libertà come qualunque essere vivente.
    Basta sfruttamento.

    • I cavalli furono utilizzati dall’uomo fin dal 5.000 A. C. per spostarsi , per difendere i territori ,
      per scoprire nuovi territori per coltivare la terra che ha permesso all’uomo di sopravvivere
      oltre alle infinite attività svolte dall’uomo in simbiosi gli animali .
      Animalisti siete fuori dalla storia e dalla realtà

  5. Ma che bella critica costruttiva……andate a lavorare……usata per ogni occasione quando non si ha niente da dire sarebbe meglio forse prima informarsi su quello che succede agli animali e poi fate una considerazione costruttiva e dare un opinione con cognizione di causa…….forza coraggio non sprecate fiato in frasi fatte ……createne delle vostre ma prima per favore informatevi

    • Si perché siete solo persone frustrate andate a rompere le scatole ha persone che stanno promovendo il loro prodotto e ripeto chi vive del proprio lavoro non lo può fare male e mettere a rischio la propria fonte di reddito, sono le multinazionali del cibo che sfruttano territorio e animali….svegliaaaaa

      • Gli animali non sono un prodotto sono esseri viventi e senzienti e meritano tutto il rispetto possibile

Comments are closed.