Home Cronaca Aggredita controllore di Trenord sul Malpensa Express. M5S: “Serve più sicurezza”

Aggredita controllore di Trenord sul Malpensa Express. M5S: “Serve più sicurezza”

1942
16

SARONNO – “Sul treno Milano Centrale Malpensa delle 6.55 di oggi l’ennesima aggressione da parte di un viaggiatore, una donna Rom in questo caso, nei confronti del controllore nell’esercizio delle sue funzioni. Il dipendente di Trenord è una donna e questo rende la situazione ancora più inaccettabile per l’assenza totale di sicurezza sui nostri treni regionali soprattutto negli orari maggiormente a rischio”.

Inizia così la nota inviata dalla sezione saronnese di Movimento 5 stelle.

Al momento di esibire il biglietto l’aggressore si rifiuta e alla richiesta della capotreno di scendere dal convoglio avviene la reazione della rom che violentemente aggredisce la donna che è in attesa di accertamenti all’ospedale di Castellanza.

Da qui la condanna: “Denunciamo con forte indignazione l’ennesimo episodio di questo genere non solo perché la “vittima” è una dei nostri attivisti, una ragazza che come tanti lavoratori è sottoposta a turni in orari difficili, ma soprattutto perché i casi di aggressione su queste linee ferroviarie sono in aumento e a volte si concludono in modo drammatico per il personale dipendente e per i viaggiatori esposti continuamente a rischi che in una comunità civile non dovrebbero esistere. Quello della sicurezza è un gravissimo problema che continuiamo come forza politica a sottoporre all’attenzione degli organi istituzionali, ma a quanto pare senza risposta!”.

060502018

16 COMMENTI

  1. Dispiace che sia anche un’attivista del movimento, ma non ci sono aggressioni di serie A o serie B. Da quanto la Lega chiede maggiori controlli, stop all’immigrazione, espulsione clandestini etc. Sempre cassandre, o troppo in anticipo?

  2. ringraziamo la lega e affini x avere speso soldi per un sacco di tornelli che secondo loro avrebbero impedito l’accesso se sprovvisti di biglietto: chissà che ha incassato i soldi di quelli installati e mai finiti. Come i tablet indipendentisti, inutilizzati e inutilizzabili. Trenord è proprio da commissariare, urge un intervento dei vari organi amministrativi: speriamo che prenda tutto Trenitalia e alla svelta

    • La questione non è Trenitalia o trenornd , il problema è la gentaglia che circola !!!!

  3. Ma basta basta basta, finiamola con il buonismo generato da una politica cattocomunista che mette davanti a tutti i propri interessi e le proprie ideolologie inapplicabili è ora di interventi decisi e tempestivi, subito rimpatri per le persone che non hanno il diritto di stare sul territorio e per i delinquenti autoctoni pene certe, ormai siamo al punto di non ritorno….svegliaaaaa!

    • Leghista populista: meglio un piano marshall per l’integrazione! Sono risorse da non sprecare, vanno integrate nel sistema sociale, poi vedrai che anche loro pagheranno il biglietto! … o farse NO!? Sarebbe cosa opportuna che NESSUNO lo pagasse: trasporti pubblici gratis per tutti. Questo sarebbe lo stato sociale che tutti vorrebbero, o forse NO!? Bah! …e se con il reddito di cittadinanza venissero soppressi i trasporti pubblici? Giá che ideona!? Forse ci costerebbe meno espellere tutte le risorse improduttive che ha importato clandestinamente la sinistra. 😊

  4. devono mettere una guardia giurata (chiaramente armata…) a fianco del controllore…. semplice no?… Cosa ci vuole ?…. Tanti manager superstipendiati per non arrivare a una conclusione… un controllore .. una guardia giurata…

    • tu che la sai più lunga degli altri … lo sai quanto costa una guardia giurata 20 ore? 400 € al giorno che all’anno si traducono € 146.000,00… li paghi tu?
      e questo per una persona sola, quante ne servirebbero per coprire una flotta di 400 treni al giorno?
      non sarebbe invece più facile espellere dall’Italia i rom o direttamente respingerli alla frontiera?
      ma poi si passa tutti per razzisti o fascisti, vero?
      questa è l’Italia che una certa parte degli italiani ha votato, cattolici e sinistri.
      questo hanno voluto e questo ci teniamo che ci piaccia o no

      • Infatti negli oltre vent’anni di governo Lega-FI invece tutto funzionava bene, non c’erano episodi del genere e i treni erano puntuali come al tempo di Mussolini: ma mi faccia il piacere.

        • Prima di parlare cerchiamo di documentarci il centro destra dell’era berlusconiana nelle sue 3 esperienze è durato meno di 10 anni!

          • Ha ragione lei sulla durata.
            Lo spread BTP/BUND a 574 con Tremonti (il signor de-regulation) ministro delle finanze se lo ricorda?

        • Prima di scrivere informiamoci, il centrodestra nell’ultimo trentennio è stato al comando poco più di 9 anni…

    • la guardia giurata poco può fare se non invitare l’aggressore a scendere. non credo che abbia il potere di trattenerlo, denunciarlo, arrestarlo. se invece si iniziasse a punire seriamente gli aggressori, forse cambierebbe qualcosa. qualche mesetto di carcere, per un biglietto non pagato…magari ci ripensa. purtroppo però è più facile scarcerare tutti ed ignorare ogni pena sotto i 3 anni…e questo è l’inevitabile risultato.

  5. Io mi ricordo del colpo di stato….altro che sperd!
    Tutti i media europei e americani hanno gridato allo scandalo…gente leggete media neutri e non schierati!

Comments are closed.