Home Ceriano Laghetto A Ceriano Laghetto associazioni in vetrina

A Ceriano Laghetto associazioni in vetrina

72
0

CERIANO LAGHETTO – Nella giornata dedicata alla Festa di primavera, lo scorso fine settimana, il pomeriggio, come ormai da formula consolidata, diventa il momento della vetrina delle numerose ed attivissime società sportive e di volontariato cerianesi. Piazza Diaz si è trasformata in un grande centro sportivo con l’allestimento di campi di calcetto, tennis, basket e pallavolo e spazi per il rugby, le arti marziali, la ginnastica e le varie discipline della danza. Coinvolti anche Villa Rita per le dimostrazioni di ginnastica e la via Cadorna per il tennis tavolo. Per diverse ore si sono alternati bambini, ragazzi e adulti che compongono il ricco e variegato mondo dello sport e delle attività motorie a Ceriano Laghetto.

Lungo il perimetro della piazza c’erano anche i gazebo delle associazioni di volontariato sotto i quali si potevano scambiare quattro chiacchiere per conoscerne le attività e le proposte. Un momento di incontro, divertimento e coinvolgimento che ha ulteriormente arricchito una giornata speciale, con la partecipazione di tantissima gente. Ospite d’onore alla manifestazione anche il neo assessore regionale allo Sport e ai Giovani, Martina Cambiaghi, che insieme al sindaco Dante Cattaneo ha premiato tutte le associazioni cerianesi presenti alla manifestazione, chiamate sul palco dal consigliere delegato allo Sport, Giuseppe Radaelli. “Le associazioni sportive e di volontariato sono la più grande ricchezza di Ceriano Laghetto e a loro dobbiamo dire continuamente un grande grazie per quello che fanno. In particolare, nello sport, dobbiamo essere grati per l’impegno dei tanti istruttori, dirigenti, accompagnatori, specialmente in favore dei giovani e anche per gli ottimi risultati che raggiungono portando sempre in alto il nome di Ceriano” ha sottolineato il consigliere Giuseppe Radaelli.

11052018

SCRIVI UN COMMENTO

Pe favore, inserisci il tuo commento
Per favore, inserisci qui il tuo nome