SARONNO – A Saronno raduno ed amichevole per il “Talent team” dell’Italia del softball: giovedì alle 16.30 il ritrovo delle azzurre al diamante di via Ungaretti, dalle 19 la partita con le saronnesi, per mettere alla prova le formazione delle “promesse azzurre”. Che se la sono cavata decisamente bene considerando che alla fine hanno vinto 5-1: 2-1 al primo inning, altri punti alla terza ripresa e due alla settima. Per il manager Enrico Obletter l’occasione di vedere all’opera alcune delle giovani più promettendo in ambito nazionale, nell’occasione erano convocate giocatrici del centro nord e fra esse la lanciatrice Bianca Messina della Rheavendors Caronno, che se l’è cavata bene contro un Saronno esperto e che schierava tutte le migliori, come la lanciatrice Alice Nicolini, anche lei in Nazionale ma che stavolta ha giocato con la sua squadra di club, e l’australiana Nicole Boughton.

A dare il benvenuto all’Italia, oltre al presidente del Saronno Piero Bonetti ed ai suoi collaboratori, anche l’assessore comunale allo Sport, Gianpietro Guaglianone.

(foto: alcune fasi del match fra Saronno e Nazionale italiana)

11052018

SCRIVI UN COMMENTO

Pe favore, inserisci il tuo commento
Per favore, inserisci qui il tuo nome