SARONNO – Prima il controllo dei giovani che stazionavano in sotto i portici poi una “lezione en plein air” per spiegare ai giovanissimi i problemi a cui vanno incontro frequentando “cattive compagnie”.

E’ l’intervento realizzato negli ultimi giorni dai militari della compagnia cittadina guidati dal capitano Pietro Laghezza. Nel corso di un servizio di controllo del territorio i militari hanno dedicato particolare attenzione anche alle segnalazioni di schiamazzi e degrado che nelle ultime settimane, con l’arrivo della bella stagione, si sono intensificate in centro.

In particolare sono state “passate al setaccio” piazzetta Schuster e piazza De Gasperi diventati ormai ritrovo di diversi gruppi di giovani. Nel dettaglio i carabinieri hanno identificato alcuni gruppi di adolescenti che stazionavano – ormai per moda – sotto i porticati dei palazzi.

Ma non solo. I carabinieri ne hanno approfittato peraltro della circostanza per improvvisare un “incontro all’aria aperta” con un nutrito gruppo di giovanissimi studenti. I militari, dialogandovi, hanno spiegato quali sono le conseguenze negative di alcune frequentazioni sbagliate. Questa è una modalità di servizio di prossimità che l’Arma predilige, fra le tante, per fare prevenzione.

13052018

4 COMMENTI

  1. Bravi i carabinieri,meno una amministrazione che toglie un giovane dalle politiche giovanili per metterci una over 60

  2. imbrattamenti, sporcizia e negozi chiusi…..quella zona ormai é sprofondata in un degrado irrecuperabile. Ma credo che tutto ció riguardi l’intera cittá e nessuno ( da molti anni) fa qualcosa per ribaltare la situazione.

  3. giusto e ben fatto… poi andrebbe però anche aperta una riflessione su cosa offre oggi questa povera cittadina alle compagnie di adolescenti e alla loro voglia di stare insieme, all’aria aperta.

Comments are closed.