SARONNO – Stanchi di pagare per interventi di pulizia di pavimenti e muri salvo poi ritrovandosi comunque con graffiti e odore di escrementi, stanchi degli schiamazzi fino a tarda ora i residenti del complesso residenziale tra piazza Schuster e piazza De Gasperi hanno deciso di correre ai ripari autotassandosi per far realizzare tre maxi cancelli.

I tre cancelli sono comparsi nelle ultime settimane: sono stati realizzati con una cura estetica per “incastrarsi” col contesto e nella speranza che non diventino a loro volta vittima del degrado. Il risultato del porticato chiuso è però una sconfitta per l’intero centro storico.

Del resto il problema del degrado della zona, in centro ma in un’area decisamente defilata, era davvero critico con tantissimi graffiti realizzati sui muri e i portici utilizzati per il bivacco o come bagni pubblici.

A confermare una criticità della situazione anche gli interventi, sul fronte dei controlli e della prevenzione, messi in atto nelle ultime ore dai carabinieri della compagnia cittadina e dalla polizia locale.

14052018

11 COMMENTI

  1. Ma come…? Non doveva essere il Salotto bene di Saronno?
    La lungimiranza dei residenti che con le loro lamentele sul traffico, sui i locali aperti la sera e i parcheggi riservati ha trasformato questa zona nello schifo che è.
    Ricordo serate piene di ragazzi al “Motta”, che rendevano la piazza un vero punto di ritrovo.
    Adesso, anche in pieno giorno, è terra di nessuno, in mano a tossici, spacciatori e gentaglia varia.
    Mettete pure i cancelli cari residenti e rinchiudetevi pure nei vostri lussuosi loculi …

    • Hai proprio ragione, sono andato sabato sera a Milano all’Arco della pace ed era piena di gente che prima veniva tutta a Saronno. Genio, ricordati che è sempre meglio tacere e fare la figura degli stupidi piuttosto che ragliare sulla tastiera e darne conferma.

  2. e hanno pienamente ragione a farlo! Quando ci passo mi chiedo dove mi trovo… poi essendo a ridosso di una zona bimbi è ingiustificabile che si sia verificata un degrado del genere!

  3. Spiace per i residenti che hanno dovuto – di tasca loro – pagare per l’inciviltà di sfaccendati e incivili.
    Meglio il cancello che gli extracomunitari ubriachi sotto le finestre.

    • We roccia, va che li è sempre pieno di ragazzini italiani, altro che extracomunitari
      Aprite gli occhi su, per ogni cosa incolpate gli stranieri, mica esistono solo loro

  4. Per fortuna che “sono stati realizzati con una cura estetica per “incastrarsi” col contesto”… definirli INGUARDABILI è già fargli un complimento

  5. ….e come la mettiamocon i vigili del fuoco, hanno dato l’autorizzazione?
    questo è un grosso problema, se succede un incendio poi di chi è la responsabilità?

SCRIVI UN COMMENTO

Pe favore, inserisci il tuo commento
Per favore, inserisci qui il tuo nome