SARONNO – Prima si è ritrovata senza patente poi persino senz’auto: è la disavventura capitata ad una 41enne ucraina.

Tutto è iniziato nel pomeriggio di lunedì in via Avogadro quando la polizia locale ha fermato, intorno alle 15, l’utilitaria guidata dall’ucraina per un controllo. La donna è residente in Italia da più di un anno e quindi la sua patente ucraina non è più valida. Così le è stata ritirata e le è stato notificato un verbale da 168 euro. La donna però ha iniziato a polemizzare dicendo di essere regolarmente residente a Salerno e si è rifiutata di pagare la sanzione. Essendo la macchina ucraina, a fronte del mancato pagamento, è stata subito sottoposta ad un fermo amministrativo di 60 giorni. La vettura potrà riprendere a circolare regolarmente non appena si verserà alla polizia locale saronnese il dovuto. Per tornare al volante, invece, la 41enne dovrà attendere di aver conseguito la patente italiana.

(foto archivio)

1 COMMENTO

  1. Perché esiste in vigore CONVERSIONE dei parente Ukraino per Italiano..Ce tutta procedura..molto facile e non costa tantissimo..

Comments are closed.