Home Cronaca Vende al mercato malgrado l’espulsione “made in Saronno”

Vende al mercato malgrado l’espulsione “made in Saronno”

887
4

SARONNO – Al mercato cittadino vendeva cinture senza licenza malgrado a suo carico proprio la polizia locale di Saronno avesse emesso due anni fa un decreto di espulsione dall’Italia che aveva sempre disatteso.

Così sono iniziati i guai di un senegalese 43enne fermato ieri mattina dalle pattuglie del comando di piazza Repubblica durante il mercato settimanale. Lo straniero è stato accompagnato in comando. Qui gli agenti hanno scoperto che era senza licenza e così è scattata la sanzione da 3 mila euro e il sequestro delle cinture che stava proponendo tra gli stand.

Non solo. Con l’identificazione gli agenti hanno scoperto che la sua posizione in Italia non era regolare in base alle norme che regolano l’immigrazione. Anzi proprio il comando di piazza Repubblica aveva emesso a suo carico un decreto di espulsione nell’aprile 2016 che, evidentemente, lo straniero non aveva rispettato. Così è scattata la denuncia per il mancato rispetto del decreto.

(foto archivio)

16052018

4 COMMENTI

  1. ESPULSIONE coatta e immediata! Che senso ha notificargli un altro decreto se giá ha disatteso il primo e lasciarlo ancora in giro per l’Italia? Che senso ha una sanzione da 3000 euro quando tutti sanno che non la pagherá mai? Spreco di tempo e di risorse!

  2. Che squallore… leggi troppo permissive!
    Complimenti alle forze dell’ordine per la tenacia!

Comments are closed.