SARONNO – Imo Robur Saronno promossa: il riferimento va alla impeccabile organizzazione di gara 2 della finale del campionato di basket maschile di C Gold, l’altra sera al Palaronchi di via Colombo. Dove si è visto il pienone, con biglietti esauriti già due giorni prima del match e oltre 400 presenti, compreso un buon numero di tifosi della formazione ospiti, la Pallacanestro Vigevano. Ai saronnesi è andata male, come all’andata hanno vinto i vigevanesi conquistando il passaggio in serie B ma per il club roburino la soddisfazione di essere arrivato sino in fondo e di avere garantire un’adeguata accoglienza a tutti gli appassionati di pallacanestro. Anche allestendo alcune tribunette mobili, una speciale area stampa, ma anche un puntuale servizio ristoro con due punti bar attivi.

Soddisfattissimo il presidente Robur, Ezio Vaghi, che tiene a ringraziare anche il comando carabinieri per quanto riguarda la gestione dell’ordine pubblico, tutto è filato per il verso giusto: “Un ringraziamento in particolare lo devo fare a tutto il nostro staff che con disponibilità e precisione ha gestito ogni singolo momento di questo grande evento. Il Palaronchi era tutto esaurito già nella serata di lunedì e non è stato facile gestire il grande afflusso di pubblico, ma devo dire che se non ci sono stati intoppi è merito prima di ogni cosa di un’organizzazione che ancora una volta si è dimostrata impeccabile, da categoria superiore. Ringraziamo anche le forze dell’ordine, in particolare i carabinieri del della Compagnia di Saronno, guidati dal capitano Pietro Laghezza, per la preziosissima assistenza e per la grande professionalità mostrata in tutte le fasi dell’evento, dalla preparazione in settimana, allo svolgimento, al deflusso della folla”.

08062018

3 COMMENTI

  1. Complimenti sinceri a tutti Presidente, Carabinieri, Staff, Squadra, bellissimo esempio di Sport e di Vita per tutti. Grazie
    Due vostri orgogliosi tifosi 😊
    Enrica e Giorgio De Ponti

  2. Beh non si rinunciasse ai campionati vinti sul campo , parleremmo di altre categorie. Ma evidentemente a Saronno più di così non si può….. avanti Vigevano!

Comments are closed.