UBOLDO / GERENZANO – Torna la Festa contadina, alla terza edizione: un giorno nel mondo rurale e della tradizione contadina di Uboldo e Gerenzano. L’iniziativa è organizzata dalle Pro Loco di Uboldo e Gerenzano, in collaborazione con il Parco dei Mughetti, l’Associazione il Gelso di Gerenzano, l’Associazione Eco 90 di Uboldo, i residenti della Cascina Soccorso, con il patrocinio dei comuni di Gerenzano e Uboldo, e si svolgerà domenica 24 giugno. “Erano i primi anni del secolo scorso – spiegano gli organizzatori – ed i nostri contadini vivevano quasi sempre in campagna e non conoscevano né feste né riposo. Iniziavano a lavorare la mattina molto presto e smettevano la sera molto tardi con il buio. Il mestiere di contadino è il più antico e fondamentale del mondo, in ogni epoca fino ai nostri giorni, perché ha assicurato e assicura la sopravvivenza dell’umanità ed il progresso. Ciò che allora accomunava la gente di Gerenzano e di Uboldo era la fiera capacità di gesti di solidarietà di chi lavora duramente nei campi ogni giorno, per assicurare la sopravvivenza di tutti”.

Il programma prevede alle 10 la vsita al Fontanile di San Giacomo di Gerenzano, con partenza da Cascina Soccorso, dove si svolgeranno gli altri eventi. Alle 12.30 pranzo contadino (risotto con salsiccia, panino con salamella, patatine fritte, prosciutto e melone), prenotazioni a numero telefonico 3487885041; alle 14.30 torneo scala 40 a coppie, alle 15 spettacolo di burattini per bambini nella suggestiva chiesetta di Santa Maria del Soccorso, a cura di “La Fiaba, animazione e spettacolo” ed ingresso gratuito. Per l’intera giornata saranno presenti figuranti in abiti della tradizione contadina e mostra. In caso di maltempo la manifestazione verrà annullata mentre lo spettacolo per i bambini si svolgerà all’auditorim di Gerenzano in via Manzoni 6.

20062018