SARONNO – Ancora un tocco di biancoceleste per il Colombo Gianetti “infiamma” i tifosi saronnesi. Alcune immagini della nuova facciata dello stadio cittadino sono state postate sui social network da parte dei tifosi che hanno dimostrato di apprezzare i due toni di grigio con cui è stata rinnovata la facciata principale (sono rimaste color salmone le parti laterali) in cui sono state inserite due fasce biancocelesti. Si tratta solo dell’ultima novità del cantiere che procede a pieno regime. Tra l’altro negli ultimi giorni sono iniziati anche i lavori di rifacimento della pavimentazione esterna.

Lo storico stadio cittadino, casa di calcio e atletica, era reduce da decenni di degrado almeno fino a quando l’amministrazione ha iniziato a lavorare per la rinascita grazie ad un bando regionale da 250 mila euro che ha permesso la riqualificazione della pista d’atletica, inaugurata prima di Natale, e di 300 mila euro comunali utilizzati per la sistemazione della tribuna.

Qualche mese fa a ottenere applausi in città erano stati i seggiolini della tribunale per i quali, in stile inglese, sono stati scelti i colori bianco e blu creando la scritta “Saronno” con una sorta di bandiera biancoceleste. Un particolare, come la fascia biancoceleste, fortemente voluto dall’assessore allo Sport Gianpietro Guaglianone.

6 COMMENTI

  1. Speriamo adesso che gli anarchici del Telos non se ne accorgano, altrimenti ben presto la troveremo ricoperta di graffiti multicolore. 🙂

  2. Ora il aindaco ci dirà delle consultazioni con gli investitori milanesi che avevano chiesto di poter gestire lo stadio e acquisire l fbc anche grazie all aiuto del sindaco…

  3. Come si può dare uno stadio rifatto a una società che non esiste ed in pessime condizioni economiche

    • fa sempre parte della buona amministrazione padana….capitolo locale. Poi si cerca l’arma di distrazione di massa (a Saronno i Telos, in Italia i migranti) e addio soldi, addio promesse. (Da qualche parte leggo che si spendono altre migliaia di euro per le fioriere mobili di corso Italia, ma nessuno dice niente). Boccaloni all’ennesima potenza, che sono ancora lì ad aspettare il reddito di cittadinanza e la flat tax…

Comments are closed.