UBOLDO – Sono stati identificati dalla polizia locale tre ragazzini che nelle scorse settimane, assieme a coetanei ancora da rintracciare, si sarebbero resi protagonisti di una serie di comportamenti decisamente sopra le righe, con lancio di sassi nei confronti di chi si trovava a passare nei pressi del parco comunale, pedoni o auto che fossero; compiendo imbrattamenti ed insultando chi osava affrontarli per richiamarli ad un comportamento più civile.

La vigilanza urbana indagava da qualche tempo, ed è risalita ad uno di essi a seguito del furto di una bicicletta. Ora la posizone dei giovani, minorenni e residenti in paese, sarà posta all’attenzione della procura dei minori di Milano, competente per territorio. “Avevo già avvisato, che non ci sarebbe stata tolleranza per certi comportamenti – sottolinea il sindaco, Lorenzo Guzzetti – e ancora meno ce ne sarà in futuro quando rintracciare i responsabili di certi comportamenti sarà anche più semplice grazie alle telecamere di sorveglianza che stiamo installando”.

(foto archivio)

01072018

4 COMMENTI

  1. negli anni 70 fosse passato di li un bel metalmeccanico pesante… li avrebbe redarguiti a manate..!! Ora prima di alzare una mano ci devi pensare, anche se hai ragione e se mi denunciano per lesioni?..E se mi citano per eccesso di azione correttiva… etc…

Comments are closed.