UBOLDO – Il maltempo che a Saronno ha prodotto una maxi grandinata nella città degli amaretti, con tanto di allagamento del sottopassaggio di via Primo Maggio e maxi chicchi al Matteotti, ha provocato problemi anche ad Uboldo.

Qui a far danni è stato soprattutto il vento. “Sembrava una tromba d’aria” hanno commentato alcuni residenti della zona ed automobilisti di passaggio. I vigili del fuoco sono intervenuti in un’azienda di legnami per diversi interventi di messa in sicurezza. Hanno dovuto lavorare sul tetto per una tettoia strappata ma non solo il fonte vento ha anche strappato alcuni cartelli. Danni anche ad una palazzina privata accanto all’attività. Qui la forza del vento ha strappato le grondaie. E’ anche stato segnalato un semaforo a terra tra via Dell’Acqua e via Iv novembre.

Al lavoro per mettere in sicurezza il palazzo e l’attività i pompieri del distaccamento di Saronno e anche un’altro equipaggio con l’autoscala. Mobilitata anche la polizia locale ed i carabinieri.

Si è registrato anche un problema alla rete idrica ma l’Amministrazione, con il sindaco Lorenzo Guzzetti in testa, si è subito mobilitata attivando Saronno Servizi che ha risolto il problema. Non è mancato il post pieno di ironia del primo cittadino al termine dell’emergenza.


03072018

2 COMMENTI

  1. Il miglior sindaco d’Italia, e il migliore agente scelto di polizia locale, fantastici !

Comments are closed.