LIMBIATE/CESANO MADERNO – É morto questa mattina, 6 luglio, mentre lavorava su una piattaforma a Cesano Maderno, l’operaio 51enne residente a Limbiate. Giovanni Spagnoli stava riparando con un collega il tetto del capannone di una ditta che si occupa di imballaggi di carta e che ha sede in via Manzoni a Cesano Maderno. Per cause ancora da accertare, la piattaforma si é ribaltata e il limbiatese é rimasto schiacciato contro il cestello. L’incidente si è verificato nel cortile di una azienda dove nei giorni scorsi si erano registrati danni alla copertura a causa del maltempo.

Sul posto un’automedica e l’ambulanza, arrivate in codice rosso, ed anche i vigili del fuoco ma l’uomo era già morto. Ai carabinieri della Compagnia di Desio il compito di accertare le dinamiche dell’accaduto: al riguardo sono già stati eseguiti tutti i rilievi del caso sul posto e sono stati ascoltati come testimoni le persone che per prime hanno dato l’allarme attivando la macchina dei soccorsi.

(foto archivio)

06072018