SARONNO- Dopo una sosta di più di un mese si torna a parlare di calcio al campo sportivo comunale di via Trento, sede calcistica dell’Amor Sportiva.  Ieri sera infatti, proprio sulle tribune del campo centrale della squadra saronnese, c’è stato il primo atto della stagione con la presentazione della nuova prima squadra (che parteciperà al campionato di 2′ categoria) e dello staff tecnico e dirigenziale. Tra le maggiori novità spicca indubbiamente l’arrivo del nuovo allenatore Luca Labita che si è espresso subito con parole importanti destinate ai suoi ragazzi: “Siamo una squadra forte, sulla carta, ma dovremo remare tutti insieme fin dall’inizio per raggiungere gli obiettivi che ci prefisseremo.” “Al di lá della classifica -continua il mister – lotteremo per creare un gruppo solido di cui la gente difficilmente si dimenticherà”.

Anche il direttore sportivo Stefano Lovera ha fornito la sua opinione sulla stagione che l’Amor Sportiva dovrà affrontare: “L’anno scorso abbiamo combattuto fino a 4 giornate dalla fine per i playoff, quest’anno, anche grazie ai 7-8 nuovi giocatori arrivati, dovremo alzare l’asticella. Solo però con il “sangue”, il sudore e la collaborazione di tutti potremo davvero andare lontano.”  Infine il dirigente Antonio Tunzo, ha ribadito l’importanza del sacrificio comune e di come “sarà necessario dare il 120 per cento per fare meglio della scorsa stagione.” La preparazione inizierà il 23 luglio sia per la prima squadra che per qualche giocatore della juniores, che si unirá al gruppo.

Matteo Guarisco

14072018

3 COMMENTI

Comments are closed.