SARONNO – E’ stato un ciclista, che stava pedalando nel parco del quartiere Aquilone, a dare l’allarme quando accanto al sentiero ha visto il corpo, ormai senza vita, di un giovane.

Sul posto, questa sera alle 19,30 sono accorsi i mezzi del pronto intervento sanitario, un’ambulanza del Sos di Uboldo e l’automedica dell’ospedale ma per il 34enne non c’era più niente da fare.

Sul posto sono arrivati anche i vigili del fuoco del distaccamento cittadino e due pattuglie dei carabinieri. I militari, guidati dal capitano Pietro Laghezza, hanno dato avvio alle indagini anche se l’ipotesi più probabile è quella di un gesto estremo.

Tanti i residenti e i frequentatori dell’area verde che sono rimasti in via Petrarca all’altezza della strada per cercare di capire cosa fosse successo. Il corpo, pur a poche centinaia di metri dell’area gioco e dalla vicina area cani era coperto dalla vegetazione. E’ stato anche chiamato il medico legale per un primo esame prima della rimozione della salma. Il giovane viveva in città.

14072018