SARONNO – Nelle ultime ore si è registrata la presa di posizione degli ambulanti e dei residenti della Cassina Ferrara che chiedono all’Amministrazione comunale un ripensamento sullo spostamento del mercato della Cassina Ferrara. Ma come si è arrivati a questo punto?

Negli ultimi giorni è stata pubblicata all’albo pretorio l‘ordinanza contigibile ed urgente del sindaco Alessandro Fagioli per spostare gli stalli del mercato del venerdì mattina da via Einstein al vicino spiazzo. Il provvedimento riguarda 23 stalli che in realtà sono occupati settimanalmente da 8 ambulanti.

La motivazione addotta dall’Amministrazione per lo spostamento è stata quella della sicurezza. Per la precisione “problemi di sicurezza pubblica e viabilità in quanto l’attuale ubicazione comporta problematiche all’arrivo dei mezzi di pronto intervento e soccorso, in particolare i mezzi dei vigili del fuoco, sia nell’ambito del quartiere, sia per interventi specifici sul mercato, sia per l’arrivo e il posizionamento dei mezzi alla scuola Damiano Chiesa (elementare con circa 310 alunni e personale docente e non docente). Le vie Pozzo, Pastore, Busnelli, Buraschi, Pio XI, Giulio Cesare, in cui nel giorno di mercato con chiusura di via Einstein viene deviato il traffico locale non hanno calibri sufficienti al transito nei due sensi di marcia”. 

14072018

1 COMMENTO

  1. Magari si spostasse anche il mercato del mercoledi solo nella piazza rossa visto in quante vie è bloccata la circolazione (con due scuole vicine Bascape e Orsoline)

Comments are closed.