Home Città I testimoni di Geova di Saronno pronti alla convention del Forum

I testimoni di Geova di Saronno pronti alla convention del Forum

Nei giorni scorsi la campagna di sensibilizzazione in città: centro, zona stazione e ospedale

743
0

SARONNO – Ci sarà anche una delegazione di saronnesi al convegno nazionale dei testimoni di Geova, previsto al Mediolanum forum. L’evento si terrà dal 20 al 22 luglio e di nuovo dal 27 al 29 nella settimana successiva, oltre 30 mila “Testimoni di Geova” invaderanno pacificamente il Mediolanum Forum di Assago per il loro consueto meeting estivo, quest’anno dal tema “Sii coraggioso!”

Per ciascun evento, la struttura accoglierà circa 15 mila delegati al giorno, provenienti dal Milanese e da tutte le province lombarde, nonché dalla provincia di Parma e dalla vicina Svizzera italiana. I saronnesi con le loro famiglie parteciperanno all’evento dal 20 al 22 luglio. L’ingresso è libero. Il programma (che si svolgerà il venerdì e il sabato dalle 9,30 alle 16,50 e la domenica dalle 9.30 alle 15.50) prevede discorsi, interviste, brevi video e un “dramma audio”. Contenuti multimediali metteranno in risalto cosa possiamo imparare sul coraggio dall’esempio di persone comuni e perfino dal mondo animale o dalla natura. L’ultimo giorno del congresso sarà presentato il film “Giona. Una storia sul coraggio e la misericordia”. Sabato mattina la cerimonia del battesimo.

“Perché assistere al congresso? Ingiustizie, malattie, depressione e tante altre difficili situazioni causano oggi nella gente forti timori e ansietà. Durante il congresso – dice Luca Deponti, rappresentante locale saronnese dei Testimoni di Geova – verranno indicati modi efficaci per affrontare con coraggio problemi attuali e futuri, evidenziando gli effetti positivi che si ottengono applicando i pratici consigli contenuti nella Bibbia”. Nelle tre settimane che lo precedono, i Testimoni di Geova si sono impegnati in una speciale campagna per invitare altri ad assistere al loro raduno. Sono stati utilizzati espositori mobili davanti alla stazione, all’ospedale e nelle vie del centro.

20072018