GERENZANO – La lista civica di maggioranza Insieme e libertà per Gerenzano va all’attacco contro le “fake news”: “Ormai ci siamo abituati: l’importante è mentire anche se si è certi di mentire; l’importante è denigrare l’operato dell’ ”avversario” che, soprattutto ultimamente, sembra più un “nemico” che una squadra di persone serie chiamate ad amministrare il nostro paese – scrivono i responsabili della lista – Non se ne comprende la logica ne, soprattutto, il vantaggio della nostra comunità, ma siamo costretti, ormai da tempo, a leggere le falsità più incredibili relative, spesso, a vicende che abbiamo già puntualmente smentito”.

Proseguono da Insieme e libertà: “Ancora una volta risponderemo punto per punto, con i fatti e non con le illazioni, come siamo abituati a fare ad un volantino “insipido”. Lo faremo con dei post dedicati ad ogni singolo argomento. E’ una infinita lotta tra la verità oggettiva e la menzogna calcolata. Sono energie che vorremmo spendere diversamente ma la verità merita di essere ribadita. Certo chi leggerà il volantino a firma della lista “Cristiano Borghi Sindaco” potrà decidere di cestinarlo, di prenderlo per buono a prescindere o di verificarne la veridicità. Il nostro ruolo è quello di dare tutte le informazioni affinchè le valutazioni di ciascun cittadino siano possibili, dati alla mano. Questa è amministrazione trasparente!”

(foto di gruppo per gli esponente di Insieme e libertà)

28072018

1 COMMENTO

  1. Per alcuni punti del volantino non saprei dire se si tratta di fake, ma per la tari, sicuramente è notizia vera, basta fare il confronto tra quanto pagato l’anno prima e ci si rende conto che questa è aumentata.
    La fake mi sa che la danno quelli che amministrano il paese

Comments are closed.