CERIANO LAGHETTO – Ancora una volta il sindaco di Ceriano, Dante Cattaneo, ha fatto centro. Come era accaduto il mese scorso infatti, il primo cittadino ha deciso di convocare il Consiglio comunale cittadino alla stazione, nota purtroppo alle cronache per essere punto di partenza e arrivo dello spaccio di droga nel parco delle Groane.

Ma Cattaneo ha fatto di più: alla stazione ci è arrivato in treno, e così ha voluto commentare la sua iniziativa: “L’altra sera si è tenuto nuovamente il Consiglio Comunale “antispaccio” presso la Stazione Groane. Grazie alla presenza dei Consiglieri, dei volontari e dei cittadini, abbiamo rovinato la serata a spacciatori e tossici” scrive in una nota il sindaco.

“Ci sono arrivato in treno, per dare un segnale: per poter dire un grande grazie ed esprimere solidarietà al personale ferroviario che oltre a svolgere un lavoro delicato, sempre più spesso si trova esposto al rischio di aggressioni da parte della feccia che, per quanto mi riguarda, nemmeno dovrebbe metterci piede nelle nostre strade, stazioni e treni. Noi continueremo a insistere su questo punto”.

02082018

1 COMMENTO

  1. Il grande comunicatore di grande impatto. La sostanza è altrettanto tangibile?
    Forza Dante 🙂

Comments are closed.